domenica, 25 Settembre 2022

Tenta il colpo al centro commerciale ma scatta l’allarme, per non farsi prendere “gioca a nascondino” con la Polizia e perde

Dopo aver rubato diversi oggetti per un valore totale di circa un migliaio di euro, il 33enne tunisino si è nascosto in un mobile sotto le casse per non farsi trovare dalla Polizia. Il gioco è finito male.

Da non perdere

Ieri mattina la Polizia ha arrestato un cittadino tunisino di 33 anni sorpreso mentre stava tentando di mettere a segno un furto nel supermercato del centro commerciale dell’ospedale di Careggi, a Firenze.

La vicenda

Intorno alle 6 è scattato l’allarme e il sistema interno di videosorveglianza dell’esercizio, in quel momento chiuso, ha confermato la presenza di un uomo che stava cercando di forzare le casse. Il responsabile del supermercato ha chiamato subito la Polizia e in pochi attimi le Volanti della Questura hanno circondato l’edificio, senza però trovare l’indagato. L’uomo si era infatti nascosto dentro un mobile sotto le casse ed è poi finito in manette. Durante le fasi dell’arresto il 33enne avrebbe cercato di colpire i poliziotti con dei calci andati a vuoto.

L’uomo dovrà quindi anche rispondere dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Fra gli oggetti rubati i poliziotti hanno recuperato apparecchiature elettroniche, accessori per telefonia e prodotti per la cura della persona, il tutto per un valore commerciale complessivo di circa mille euro. L’uomo aveva nel suo marsupio un coltello da cucina, con molta probabilità utilizzato per tentare di aprire le casse.

Ultime notizie