domenica, 25 Settembre 2022

Piacenza, botte e insulti alla nonnina novantenne: badante poco amorevole finisce ai domiciliari

La donna era stata assunta in qualità di assistente familiare e anziché destinare all'anziana le cure e le attenzioni necessarie, usava violenza e inveiva contro di lei.

Da non perdere

Nella serata di ieri, a Piacenza, una donna è stata arrestata con l’accusa di maltrattamenti famigliari ai danni di una 90enne. La donna era stata assunta in qualità di assistente familiare e anziché destinare all’anziana le cure e le attenzioni necessarie, avrebbe usato violenza e imprecazioni contro di lei. Testimone dell’accaduto una vicina di casa, che avendo assistito alle numerose scene di violenza, avrebbe subito contattato il numero di emergenza 113. Ne hanno dato conferma anche gli agenti della Squadra Volante che una volta sul posto sono stati anch’essi testimoni delle azioni della badante nei confronti dell’anziana. Arrestata in flagranza di reato per maltrattamenti famigliari, la donna si trova agli arresti domiciliari in attesa della convalida del provvedimento mentre per la vittima sono previste visite dal personale sanitario e l‘affidamento a una nuova assistente familiare.

Ultime notizie