venerdì, 30 Settembre 2022

Cosenza, botte e minacce alla compagna per anni: in manette 48enne

Dalle indagini è emerso che la donna viveva nel terrore da diversi anni, costantemente umiliata e vessata con l'intento, secondo gli inquirenti, di "avvilire e opprimere la sua personalità".

Da non perdere

Un 48enne è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia a Cosenza. L’uomo era già stato denunciato in stato di libertà per le vessazioni messe in atto nei confronti della convivente 45enne. Dalle indagini svolte dai Carabinieri della Compagnia di Cosenza è emerso che da diversi anni picchiava, minacciava e offendeva la donna. I comportamenti aggressivi e violenti dell’uomo, secondo gli inquirenti, erano volti ad avvilire e opprimere la personalità della compagna, costantemente umiliata e vessata.  L’Autorità Giudiziaria di Cosenza, in accoglimento delle richieste avanzate dalla locale Procura, ha ritenuto necessario emettere il provvedimento cautelare nei confronti del 48enne, che ora è detenuto presso la Casa Circondariale di Cosenza.

Ultime notizie