martedì, 27 Settembre 2022

Minorenne scappa da una comunità e viene violentata, al ritorno racconta lo stupro. Aggressore intercettato su un bus mentre espatria

Una 15enne era fuggita dalla comunità per minori per trascorrere una serata in città. Adescata da un 38enne, che poi è scomparso, dopo droghe e alcool è stata costretta a subire abusi sessuali. L'uomo è stato arrestato a distanza di tempo dai Carabinieri durante il controllo di un bus diretto in Romania.

Da non perdere

Dovrà scontare 7 anni e 2 mesi il cittadino romeno di 38 anni che era scappato dopo aver violentato una ragazza di 15 anni, fuggita da una comunità per minori per trascorrere una serata in città. L’uomo, soprannominato Rodolfo Valentino, è stato trovato durante un controllo di routine su un autobus di linea diretto in Romania. È stato arrestato dai Carabinieri di una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Aurisina, in Friuli-Venezia Giulia, e condotto nel Coroneo, carcere di Trieste. La vicenda risale a qualche tempo fa, quando la vittima minorenne era scappata dalla comunità dove si trovava per raggiungere la città. Qui avrebbe conosciuto l’uomo e, dopo qualche bicchiere di alcool e droghe leggere, sarebbe stata costretta a subire gli abusi. Lo shock, il dolore e la sofferenza non hanno impaurito la ragazza che, una volta rientrata in comunità, ha denunciato la violenza e il suo carnefice 38enne che, però, aveva fatto perdere le sue tracce.

Ultime notizie