martedì, 27 Settembre 2022

Attento ai dettagli, ma non troppo: ladro di vini pregiati incastrato dal tatuaggio a vista

Il 35enne è stato identificato dagli agenti dopo aver visionato le riprese delle telecamere di sorveglianza dei due negozi e del comune. Nei furti, ai danni di un ristorante asiatico e di un negozio di telefonia, erano stati trafugati smartphone, tablet e vini pregiati.

Da non perdere

Nel pomeriggio di ieri, 23 agosto, a Firenze un 35enne è stato sottoposto a fermo perché ritenuto responsabile di due furti. Il primo colpo sarebbe stato messo a segno nella notte compresa tra il 18 e il 19 agosto ai danni di un ristorante asiatico in Via il Prato, mentre il secondo nelle prime ore di ieri, in un negozio di telefonia in via Santa Caterina da Siena. Trafugati complessivamente oltre 100 cellulari e tablet, nonché vini pregiati. L’uomo, di origine campana, avrebbe agito insieme a un complice, ancora in corso di identificazione. A tradirlo un vistoso tatuaggio sul braccio che ha consentito ai Carabinieri della Stazione di Santa Maria Novella di riconoscerlo nelle riprese delle telecamere comunali e dei due negozi. Al momento del fermo l’indagato è stato trovato in possesso di uno smartphone asportato nel negozio di telefonia.

Ultime notizie