mercoledì, 5 Ottobre 2022

Violenza sessuale di gruppo su una turista, due in manette “per gravi indizi”: il video dello stupro girato su whatsapp

Altre due persone sono indagate. Le immagini della violenza sessuale all'interno di un locale riprese da uno degli arrestati che poi lo ha fatto girare tramite Whastapp.

Da non perdere

Nel pomeriggio di oggi, 23 agosto, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Scandicci e della Stazione di Impruneta, nel corso di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Firenze, hanno arrestato due persone, rispettivamente di 34 e 26 anni, devono rispondere di “violenza sessuale di gruppo” e “diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti” in concorso con altri due indagati. A loro carico vi sarebbero da gravi indizi. I fatti si sono verificati nella notte tra il 29 e il 30 luglio scorso ai danni di una turista canadese all’interno di un locale di Impruneta, nella Città Metropolitana di Firenze. Il filmato ritraente la vittima mentre subiva gli atti sessuali, realizzato da uno degli arrestati, è stato poi diffuso illecitamente ad altri tramite WhatsApp.

L’arresto dei due indagati è stato eseguito in attuazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dall’Ufficio G.I.P. presso il Tribunale di Firenze, su conforme richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo toscano, che ha concordato con le risultanze investigative prodotte dai Carabinieri. Attualmente il procedimento penale è nella fase delle indagini preliminari e l’effettiva responsabilità degli indagati sarà vagliata nel corso del successivo processo, non escludendosi ulteriori sviluppi investigativi e probatori anche in loro favore.

Ultime notizie