mercoledì, 28 Settembre 2022

Formula1, al via il processo contro Ecclestone accusato di frode fiscale: “Non sono colpevole”

L'imprenditore 91enne, ex patron della F1, avrebbe nascosto al fisco inglese un conto di Singapore da 650 milioni di dollari.

Da non perdere

È iniziato oggi il processo contro l’ex pilota britannico e imprenditore Bernie Ecclestone.  L’accusa del tribunale di Southwark è frode fiscale, con l’ex patron F1 che avrebbe evaso tasse relative a beni esteri pari a 400 milioni di Sterline, circa 650 milioni di dollari. L’imprenditore 91enne avrebbe infatti nascosto al Fisco inglese questo ricchissimo conto bancario di Singapore, risalente al triennio 2013/2016. L’udienza è durata pochi minuti, con Ecclestone che ha confermato l’indirizzo di residenza e respinto formalmente l’accusa. Gli organi competenti hanno concesso la cauzione incondizionata fino al 19 settembre, giorno in cui dovrà ripresentarsi in aula.

Ultime notizie