venerdì, 30 Settembre 2022

Viareggio, 500 chili di eternit abbandonati sulla spiaggia: rischio ambientale interviene la Guardia Costiera

La Capitaneria di Porto di Viareggio ha ritrovato 500 chili di lastre di eternit abbandonati all'ingresso di una spiaggia libera. Il materiale è stato spostato dalla zona e poi raggruppato per essere smaltito da una società di gestione dei rifiuti.

Da non perdere

La Capitaneria di Porto di Viareggio ha sequestrato nei giorni scorsi 500 chili di lastre di eternit, al termine di una verifica ambientale eseguita nella zona. Sembrerebbe che il materiale sia stato abbandonato all’ingresso di una spiaggia libera nei pressi del molo Marinai d’Italia e vicino a viale Europa, nella cittadina toscana in provincia di Lucca. Le lastre sono state raggruppate e messe in sicurezza direttamente dai militari della Capitaneria di Porto, che indossavano i dispositivi di protezione necessari per maneggiare l’amianto. A seguito dell’operazione, la Guardia Costiera ha contattato la Sea Ambiente Spa, società adibita alla gestione dei rifiuti, che si occuperà di smaltire le lastre entro fine agosto.

Ultime notizie