domenica, 25 Settembre 2022

Capri, latte scaduto comprato al supermercato: bimba di 15 mesi finisce in ospedale

Il latte artificiale acquistato era scaduto da sette mesi. La bambina adesso è fuori pericolo, i genitori hanno comunque deciso di andare avanti denunciando la società titolare dell'esercizio commerciale.

Da non perdere

A Capri, una bimba di soli 15 mesi è finita in ospedale per intossicazione da latte scaduto. “Mia figlia ha iniziato a vomitare senza tregua” ha spiegato la mamma ai Carabinieri, nel denunciare quanto accaduto prima che, preoccupata insieme al padre, si recasse al pronto soccorso del Capilupi di Napoli.

I genitori della piccola erano convinti si fosse trattato di un virus intestinale, ma dopo gli accertamenti i medici hanno spiegato loro che la figlia aveva ingerito qualcosa di scaduto. Dopo le verifiche, è emerso che il latte artificiale comprato al supermercato era scaduto da sette mesi. “Ho acquistato quel latte nello scaffale di un supermercato della grande distribuzione, dove vado abitualmente. L’ho fatto senza controllare la data di scadenza” ha dichiarato la madre. La bambina adesso è fuori pericolo, ma la mamma, giovane avvocatessa, ha deciso comunque di andare avanti denunciando la società titolare dell’esercizio commerciale alle Forze dell’Ordine, che hanno così avviato le indagini.

Ultime notizie