giovedì, 29 Settembre 2022

Atletica, Tamberi salta nell’oro e Vallortigara vola in finale. Jacobs costretto al forfait

Medaglia d'oro agli Europei di Monaco di Baviera per Gianmarco Tamberi che supera i 2.30 e vince davanti al tedesco Potye e l'ucraino Protsenko. Vola in finale Elena Vallortigara che supera al primo salto 1.87, staccando il pass per domenica. Beffa per la staffetta 4x100 maschile: prima il forfait di Jacobs, poi il 38''98 della Turchia che elimina gli azzurri.

Da non perdere

Gara fenomenale di Gianmarco Tamberi agli Europei di atletica di Monaco di Baviera. Gimbo salta 2.30m conquistando la medaglia d’oro e riprendendosi il tetto d’Europa, sei anni dopo Amsterdam. Dietro lui, argento per il tedesco Potye, mentre ultimo gradino del podio per l’ucraino Protsenko. Medaglia dal valore immenso per l’atleta marchigiano, dopo la delusione del quarto posto ai Mondiali in Oregon.

La gara di “Gimbo”

Sul terreno bagnato di Monaco, il campione azzurro salta al primo tentativo i 2.18, e subito dopo anche i 2.23 e i 2.27. Si arriva ai 2.30 e i pretendenti sono solo in 3: oltre a Gimbo, ci sono il tedesco Potye e l’ucraino Protsenko. Tamberi, così come i suoi avversari, sbaglia il primo tentativo, ma non sbaglia la seconda volta: supera i 2.30 e si proclama campione europeo. Sulle ali dell’entusiasmo cerca di superare anche i 2.32 e i 2.33, senza riuscirci.

Elena Vallortigara salta e vola in finale

Elena Vallortigara raggiunge la finale del salto in alto agli Europei di atletica leggera senza troppi sforzi. In una situazione climatica non delle migliori, la 30enne veneta ha saputo controllare al meglio la situazione, staccando il pass per domenica sera. Altro risultato importante dopo il bronzo ai Mondiali. All’azzurra basta superare al primo tentativo l’1.87, dopo aver sbagliato il primo salto nell’1.78. Tutte le qualificate hanno superato 1.87. In finale, sarà sfida aperta con le ucraine Iryna Gerashchenko, Yaroslava Mahuchikh e Yuliya Levchenko. Eliminata, invece, l’altra azzurra in gara, Erika Furlani, che dopo aver saltato l’1.78 hanno collezionato tre nulli nell’1.83.

Jacobs costretto a dare forfait e Italia beffata dalla Turchia

Dopo aver vinto la medaglia d’oro nei 100m degli Europei di Monaco di Baviera, Marcell Jacobs è costretto a dare forfait nella batteria della staffetta dei 4×100, a causa di un problema fisico. L’Italia, dunque, senza Jacobs, Tortu e Desalu, conquista la finale in 39”02, promossa grazie al secondo e ultimo tempo di ripescaggio. La Turchia, però, fa ricorso perché ritiene che la Finlandia li abbia danneggiati nel primo cambio. Il ricorso viene accettato e Gulayev e compagni corrono nuovamente, da soli in terza corsia. Il quartetto turco fa segnare 38”98, a discapito degli azzurri che, come ad Oregon, sono eliminati.

Ultime notizie