martedì, 27 Settembre 2022

Vaiolo delle scimmie, Europa con 20mila casi: 662 contagi in Italia

I casi di vaiolo delle scimmie confermati in Europa sono quasi 20mila, stando al nuovo report settimanale pubblicato da OMS e Ecdc. Dal monitoraggio si evince che la maggioranza dei contagiati sono uomini.

Da non perdere

Il numero dei casi di vaiolo delle scimmie confermati in Europa sono quasi 20mila, stando al nuovo report pubblicato dall’OMS e l’Ecdc. Dopo il monitoraggio mondiale dei giorni scorsi, nel nuovo bollettino si evidenzia che i contagiati in 36 Paesi europei sono 19.429, di cui 18.960 segnalati tramite il sistema di sorveglianza Tessy, mentre il totale di quelli confermati in laboratorio sono 18.847. Il numero di casi in Italia è di 662, in linea con l’ultimo bollettino nazionale.

Dei contagi totali registrati sulla piattaforma di tracciamento, 288 appartengono al ceppo africano del Virus. Il 40% dei casi confermati riguarda persone tra i 31 e i 40 anni, il 98% di loro sono maschi e il 38% è positivo all’AIDS. I sintomi più comuni del Monkeypox sono l’eruzione cutanea che si manifesta nel 77,1% dei casi, e sintomi di influenza come dolori o vomito nel 65%. Solo 505 pazienti sono stati ricoverati in ospedale. Le persone in terapia intensiva sono tre: due sono morte a causa dell’infezione, mentre uno non è un ricovero legato al vaiolo. i restanti 57 contagiati sono operatori sanitari che tuttavia non sono stati esposti al virus mentre lavoravano.

Ultime notizie