giovedì, 29 Settembre 2022

Blatte, scarsa igiene e pochi operatori: Rsa al setaccio dei Carabinieri multe e denunce in tutta Italia. Chiuse 14 strutture

I Militari hanno constatato in più di un caso, un numero superiore di anziani rispetto alla capienza massima autorizzata, spesso sistemati in stanze ristrette, e un calo nell'assistenza agli ospiti, per la presenza di pochi operatori in servizio.

Da non perdere

Animali e blatte, numero di anziani superiore a quello consentito, strutture socio-sanitarie e ricettive per anziani e disabili infestate con condizioni igieniche e organizzative precarie, oltre a grossi problemi strutturali. È quanto emerso da una serie di controlli effettuati dai Carabinieri Nas, d’intesa con il Ministero della Salute, in tutto il territorio nazionale durante il periodo di Ferragosto. Le operazioni sono state pianificate per verificare, appunto, il livello di assistenza e di cura assicurato agli ospiti in un periodo in cui aumentano le richieste di alloggio nelle strutture e diminuisce il numero di operatori socio-sanitari, in quanto assenti per ferie o riposi lavorativi.

Nelle ultime settimane, su 351 strutture controllate, tra residenze assistenziali assistite (Rsa), case di riposo, case famiglia e comunità alloggio, in 70 sono state riscontrate irregolarità, pari al 20% degli obiettivi controllati, contestando 127 sanzioni penali e amministrative, per oltre 40 mila euro. I Nas hanno constatato in più di un caso, un numero superiore di anziani rispetto alla capienza massima autorizzata, spesso sistemati in stanze e spazi ristretti, e un calo nell’assistenza agli ospiti, per la presenza di pochi operatori in servizio, in alcuni casi, addirittura, privi della qualifica richiesta.

Udine, operatrice ubriaca causa lesioni a un 91enne

In un caso particolare, il Nas di Udine ha deferito all’Autorità giudiziaria una operatrice socio-assistenziale di una casa di riposo, responsabile di aver causato lesioni a un 91enne ospite, cadendogli addosso mentre lo accudiva, per le sue condizioni alterate dall’assunzione e dall’abuso di sostanze alcoliche.

Mancanza del sistema antincendio e di misure preventive: 12 sanzioni penali nel palermitano

In una comunità alloggio per anziani di Palermo, i Nas hanno constatato la totale assenza del sistema antincendio: nessun estintore né altre misure preventive, oltre alla mancanza di percorsi destinati all’evacuazione. Ben 12 sanzioni penali in altrettante strutture, sono state elevate proprio per l’assoluta mancanza di misure antincendio.

Blatte e animali infestanti nelle cucine: sospesa operatività di 14 strutture in provincia di Pavia

Animali infestanti e blatte sono stati individuati all’interno delle cucine di due Rsa della provincia di Pavia. All’esito dei servizi di controllo, è stata proposta l’emissione di provvedimenti sospensivi nei confronti di 14 strutture con criticità strutturali, organizzative e di igiene.

Ultime notizie