sabato, 1 Ottobre 2022

Vaiolo delle scimmie, Italia 644 casi: 45 negli ultimi 3 giorni. Avviata campagna vaccinale in Friuli Venezia Giulia

Sono 45 i nuovi casi di vaiolo delle scimmie registrati oggi, 12 agosto, in Italia per un totale di 644 contagiati. Anche in Friuli Venezia Giulia, dopo il Lazio e l'Emilia Romagna, è partita la campagna vaccinale con 60 dosi di siero in arrivo questo pomeriggio.

Da non perdere

Sono 644 i casi di vaiolo delle scimmie attualmente confermati in Italia, a oggi 12 agosto. Rispetto all’ultimo monitoraggio, avvenuto 3 giorni fa, i contagi sono aumentati di 45 unità. Le donne che hanno contratto la malattia sono arrivate a 10 e gli uomini sono 634, i casi collegati ai viaggi all’estero salgono a 182, mentre l’età media è di 37 anni. A guida delle regioni Italiane con più casi di vaiolo delle scimmie confermati, c’è la Lombardia con 283 contagiati, seguita dal Lazio che ne conta 118. L’Emilia Romagna registra un totale di 69 casi, il Veneto 44, la Toscana 30. Seguono il Piemonte e la Campania rispettivamente con 25 e 21 contagi accertati, la Liguria e la Puglia ne registrano 13, il Friuli Venezia Giulia 11. Le restanti regioni contano meno di 10 contagi e alcune risultano a zero.

Report europeo Ecdc

L’Ecdc-Centro Europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha pubblicato un nuovo bollettino con i casi di vaiolo delle Scimmie aggiornato alla data di ieri, per un totale di 14.843 casi confermati in tutta Europa. In Spagna 5.270 con 2 morti, in Germania 3.063, Francia 2.601, Paesi Bassi 1.002. Continuando con la “classifica”, troviamo i paesi con, attualmente, meno casi di Monkeypox confermati: il Portogallo 710, Italia 599, Belgio 546, Austria 195, Danimarca 135, Svezia 123, Irlanda 101, Polonia 85, Norvegia 66, Ungheria 51, Grecia 48, Slovenia 41, Lussemburgo 39, Romania 31, Malta 30, Repubblica Ceca 29, Finlandia 22, Croazia 12, Islanda 11, Estonia 9, Slovacchia, Lituania 5, Bulgaria 4, Cipro 3 e Lettonia 3.

Campagna vaccinale in Italia

Dopo l’avvio della campagna vaccinale in Emilia Romagna e allo Spallanzani di Roma, anche in Friuli Venezia Giulia sono in arrivo, nel pomeriggio di oggi, 60 dosi di vaccino Jynneos contro il Monkeypox Virus. La notizia è arrivata attraverso una nota emanata dal vice-governatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, in cui ricorda che le dosi attualmente disponibili sono state divise tra le regioni in base al numero di casi. “La campagna vaccinale si concentra per ora solo su categorie ad alto rischio individuate dalla circolare ministeriale ma il virus potrebbe colpire anche soggetti non a rischio”, si legge all’interno della nota. Attualmente le dosi destinate al Friuli resteranno centralizzate a Pordenone, poiché il farmaco deve essere conservato a una temperatura di -20 gradi.

Ultime notizie