giovedì, 29 Settembre 2022

F1, Leclerc: “Immaginavo lo stabilimento Ferrari come la Fabbrica di cioccolato”

In un'intervista per Hype GQ, i due piloti Ferrari hanno raccontato il primo incontro con la scuderia di Maranello.

Da non perdere

In un’intervista per Hype GQ, il Predestinato Charles Leclerc ha parlato dell’amore nei confronti della Ferrari. La prima volta che le vite di Leclerc e della Ferrari si sono incrociate, è stato quando il pilota della Rossa aveva 11/12 anni. Accompagnato da un amico di famiglia che lavorava lì, il monegasco rimase ad aspettare nel parcheggio per due ore, immaginando come fosse l’interno della struttura. “Nella mente mi figuravo di ammirare una struttura simile a quella vista in Charlie e la Fabbrica di Cioccolato. Con gli Umpa Lumpa che scorrazzavano in giro”.

Totalmente diverso il primo incontro tra Sainz e la scuderia di Maranello: “Il mio arrivo in Ferrari è stata una spedizione segreta, perché dovevo aspettare la scadenza del mio contratto con un’altra squadra (la McLaren). Nei miei desideri c’è sempre stato quello di entrare dalla porta principale della più antica e prestigiosa squadra di Formula 1. E invece ci sono arrivato dal retro…”.

Ultime notizie