lunedì, 15 Agosto 2022

Roma, litiga con i condomini e li accoltella: arrestato 48enne

Un 48enne romano è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio e lesioni personali aggravate nei confronti di una ragazza di 21 anni, ferita all'addome, e del fratello, colpito al torace. I Carabinieri di Roma Montespaccato hanno sequestrato il coltello usato per l'aggressione.

Da non perdere

Un 48enne è stato arrestato questa mattina, 5 agosto, a Roma con l’accusa di tentato omicidio e lesioni personali aggravate. Sembrerebbe che l’uomo abbia accoltellato un ragazzo e sua sorella, inquilini dello stesso condominio, durante l’ennesima lite avvenuta lo scorso 1 agosto. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, la 21enne si sarebbe recata insieme al fratello al piano dove risiede l’uomo per chiedere spiegazioni sui suoi comportamenti, quando il 48enne, uscito dall’appartamento per discutere con i due, avrebbe impugnato un coltello da cucina per poi colpirli.

Entrambi sono stati trasportati in ospedale e non sembrano in condizioni critiche. La 21enne è stata ricoverata al Cristo Re in osservazione per una ferita all’addome, mentre il fratello è stato dimesso dal pronto soccorso del San Filippo Neri con una prognosi di 10 giorni per una ferita al torace. I Carabinieri di Roma Montespaccato hanno effettuato un sopralluogo nella casa dell’aggressore, a seguito dell’arresto, e hanno sequestrato l’arma incriminata.

Ultime notizie