sabato, 20 Agosto 2022

Calciomercato, il Como ufficializza Fabregas. Pressing del Dortmund per Simeone

Il Como ufficializza il colpo Cesc Fàbregas: lo spagnolo firmerà un biennale con i lombardi. Il Borussia Dortmund piomba su Simeone e mette fretta al Napoli nella trattativa con il Verona. Lorenzo Lucca arriva all'Ajax in prestito, sarà il primo italiano nella storia a vestire la maglia dei Lancieri.

Da non perdere

Giornata importantissima per la città di Como e per la tifoseria del Como Calcio. Questa mattina la società ha ufficializzato il colpo e il giocatore spagnolo è arrivato nella città lombarda. Fabregas ha firmato un contratto per i prossimi due anni, promettendo di fare parte della società per più tempo, diventando azionista, come afferma l’amministratore Wise. Con il centrocampista spagnolo, il Como può davvero tornare a puntare la massima serie, che manca dalla stagione 2002-2003. A 35 anni, con un enorme bagaglio di esperienza e un dna da campione campione assoluto, Fabregas porta qualità, tecnica e mentalità ad una squadra che ha terminato la scorsa stagione al 13° posto. Nella sua bacheca personale, annovera il Mondiale del 2010 e i due Europei del 2008 e del 2012 vinti con la maglia della Spagna.

Le sue dichiarazioni in conferenza stampa

“Grazie alla società per aver creduto in me, grazie anche alla mia famiglia che è sempre stata disposta a seguirmi nella mia carriera. Arrivo qui con la stessa ambizione che mi ha sempre contraddistinto sono qui per giocare, fare bene e vincere le partite. Quando non avrò più queste motivazioni appenderò gli scarpini al chiodo, ma non è sicuramente questo il momento visto che ho ancora tanto da fare nel calcio. Sono molto ambizioso e vorrei riportare a società dove merita di stare, in Serie A. Ho deciso di venire qui per tanti motivi. Ho avuto la possibilità di parlare con Dennis, da due mesi effettivamente mi trovavo in questa situazione. Volevo soltanto sposare un progetto che mi entusiasmasse, non mi interessavano i soldi. Dennis Wise è stato il più convincente, vedo un futuro a lungo termine per questo club. Credo che questa sarà una delle sfide più importanti della mia carriera. La prossima sfida è sempre quella più importante. Io faccio tutto con impegno. Sono molto passionale, a volte testardo, sarà una sfida a 360 gradi per i prossimi due anni.”

Il Borussia Dortmund piomba su Simeone

Il Napoli è ancora alla ricerca di un sostituto per l’attacco. Oltre a Victor Osimhen, titolare inamovibile, Spalletti ha bisogno di un’altra punta per completare il reparto offensivo. L’argomento più caldo in queste ore, in casa Napoli, è legato al dentro-fuori tra Simeone e Petagna. L’attaccante ex Spal è ad un passo dal vestire la maglia del Monza, che ha scelto lui come centravanti per la prossima stagione. Nonostante l’accordo tra la società e il giocatore, c’è ancora da trovare un accordo con il Napoli: il club lombardo, infatti, vuole il prestito con obbligo di riscatto legato alla salvezza, mentre De Laurentiis chiede l’obbligo di riscatto ma non ha intenzione di farsi vincolare dalla permanenza o meno in Serie A del Monza. Qualora partisse Petagna, il sostituto scelto sarebbe Giovanni Simeone. L’attaccante argentino non è sceso in campo nelle ultime amichevoli del Verona perché in uscita. Tra le società c’è un principio d’accordo sull’obbligo di riscatto fissato a 16-17 milioni. Nelle ultime ore, però, sul Cholito è piombato il Borussia Dortmund, che cerca un nuovo attaccante dopo la cessione di Haaland e il tumore che ha colpito Haller. Il Napoli, dunque, deve accelerare urgentemente per evitare che i tedeschi possano soffiare il giovane argentino.

Lucca all’Ajax: sarà il primo italiano a vestire la maglia dei Lancieri

L’Ajax interviene a gamba tesa nella corsa per Lorenzo Lucca, giovane attaccante che ha vestito la maglia del Pisa nella scorsa stagione. Il ragazzo di Moncalieri sembrava vicinissimo al Bologna, con un prestito a 2 milioni di euro e il riscatto fissato a 8. Poi l’inserimento dei Lancieri nella trattativa: prestito con diritto di riscatto fissato a 11-12 milioni. Il ragazzo è arrivato ieri in Olanda, e oggi ha sostenuto le visite mediche con l’Ajax, prima di firmare il contratto. Sarà il primo italiano nella storia a vestire la maglia dei Lancieri di Amsterdam.

Ultime notizie