venerdì, 19 Agosto 2022

Reggio Calabria, sequestrata casa di cura abusiva: denunciati titolare e una dipendente

Il titolare 55enne e una dipendente 47enne di una casa di riposo abusiva sono stati denunciati dai Carabinieri del Nas con l'accusa di abbandono di persone incapaci ed esercizio abusivo della professione sanitaria. La struttura, che ospitava 11 anziani in precarie condizioni igienico-sanitarie, è stata sequestrata.

Da non perdere

A Reggio Calabria i Carabinieri del Nas hanno sequestrato una struttura adibita a casa famiglia per gli anziani, trasformata abusivamente in casa di cura e hanno denunciato in stato di libertà il titolare di 55 anni e una dipendente di 47 anni di origine romena. I controlli sulla costruzione erano iniziati nell’estate 2020 ed erano emerse irregolarità strutturali e organizzative, che hanno portato il Comune a interrompere l’attività. Tuttavia, dai controlli successivi è risultato che la casa di riposo continuava a ospitare anziani, situazione che ha richiesto l’intervento dei Nas.

Le indagini hanno rivelato la presenza di 11 anziani, 10 dei quali con gravi patologie psichiche e fisiche, e tenuti in precarie condizioni igienico-sanitarie, costretti a trascinarsi i cateteri vescicali, ospitati in stanze vecchie, spoglie, senza condizionatori e senza sbarre di protezione ai letti. Gli operatori che li accudivano non erano qualificati, somministravano farmaci senza un preciso piano terapeutico e non utilizzavano i dispositivi di protezione anti-Covid.

Quando i Carabinieri, guidati dal maggiore Giacomo Claudio Moschella, sono arrivati alla struttura hanno trovato un dipendente che portava in braccio un’anziana non autosufficiente e provvista di catetere, e che ha provato ad allontanarsi passando da una porta posteriore, ma è stato immediatamente bloccato. Gli ospiti sono stati trasferiti nelle case di parenti o in altre strutture socio-assistenziali, mentre il titolare e una dipendente sono stati denunciati con l’accusa di abbandono di persone incapaci ed esercizio abusivo della professione sanitaria.

Ultime notizie