martedì, 9 Agosto 2022

Rovigo, resti umani affiorano dalle acque dell’Adigetto: si cerca il corpo

Una gamba è stata ritrovata da alcuni operai del Consorzio di Bonifica durante la pulizia di una piccola chiusa. Non si sa se l'arto appartenesse a un uomo o a una donna, ma secondo il medico legale si tratterebbe di una persona dalla carnagione chiara.

Da non perdere

Una gamba sinistra è affiorata dalle acque dell’Adigetto, in provincia di Rovigo, ed è stata trovata intorno alle 8 di questa mattina, giovedì 28 luglio, da alcuni operai del Consorzio di Bonifico. I tecnici, incaricati di ripulire una piccola chiusa del fiume nei pressi di Villanova del Ghebbo, hanno dato l’allarme non appena rinvenuti i resti e sul posto è arrivata una pattuglia della Compagnia di Rovigo. Immediato anche l’intervento dei Vigili del Fuoco, che stanno cercando il resto del corpo. È ancora presto per formulare ipotesi, l’unica certezza, come ha confermato il medico legale, è che si tratta di un arto umano che non è rimasto a lungo nelle acque. La gamba sarebbe appartenuta a una persona di carnagione chiara, ma non è ancora possibile stabilire se si tratti di un uomo o di una donna.

Ultime notizie