venerdì, 19 Agosto 2022

Sassari, aggredito con uno sgabello dal suo compagno di cella: detenuto muore in ospedale

Un detenuto è stato aggredito nella notte a colpi di sgabello da un suo compagno di cella nel carcere di Bancali a Sassari. Graziano Piana, 54 anni, è morto oggi, 27 luglio, nell'ospedale Santissima Annunziata, dove era stato trasportato d'urgenza e sottoposto a un intervento chirurgico.

Da non perdere

La notte tra il 26 e il 27 luglio un detenuto è stato aggredito a colpi di sgabello da un suo compagno di cella nel carcere di Bancali a Sassari. Graziano Piana, 54 anni, è morto oggi nell’ospedale Santissima Annunziata, dove era stato trasportato d’urgenza e sottoposto a un intervento chirurgico. Il suo decesso aggrava ulteriormente la posizione del suo aggressore 27enne. Le indagini, eseguite dalla Polizia Penitenziaria, sono nelle mani della Procura di Sassari.

Il Sappe-Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria ha diffuso un comunicato stampa in merito a questa brutta vicenda. “È necessario ripensare completamente la questione penitenziaria. Quanto accaduto nel carcere di Bancali – ha dichiarato Donato Capece, segretario generale del sindacato -, deve necessariamente far riflettere per individuare soluzioni a breve ed evitare che la Polizia Penitenziaria sia continuo bersaglio di situazioni di grave stress e grande disagio durante l’espletamento del proprio servizio. Non possono più essere ammissibili e tollerabili atteggiamenti prevaricatori, arroganti da parte di una utenza che ormai, è notorio a tutti, è sempre più spietata e insofferente al regime penitenziario, sia adulto che minorile! La politica deve farsi carico di tale problema assumendo idonee iniziative legislative per risolvere quando prima tale questione”.

Ultime notizie