venerdì, 19 Agosto 2022

Jesolo, estrae la pistola durante una lite: spara alla schiena del rivale e scappa

Paura nella scorsa notte nel centro di Jesolo durante un litigio: un cittadino straniero ha sparato alla schiena di un suo conoscente. Entrambi sono scappati, ma il ferito è stato ricoverato all'ospedale di Mestre. Possibile regolamento di conti tra pusher.

Da non perdere

Nella notte tra martedì 26 e mercoledì 27 luglio, un uomo è stato ferito con due colpi di pistola alla schiena durante una lite in uno stabilimento balneare di Jesolo, in provincia di Venezia. Il diverbio è avvenuto tra due cittadini stranieri verso le 23:30 di ieri sera tra Via Verdi, Piazza Marina e Piazza Nember, nel cuore della movida. Durante la discussione, uno dei due ha sparato contro l’altro. Il movente potrebbe essere un regolamento di conti tra pusher.

La gente che si trovava in zona è scappata via dopo aver sentito il rumore dei colpi. Nessun’altra persona è stata coinvolta nella vicenda. Qualche ora dopo, il ferito è stato individuato e trasportato all’ospedale di Mestre per ferite gravi. I Carabinieri hanno avviato le indagini per trovare l’aggressore che è scappato dopo la sparatoria. Il neosindaco di Jesolo, Christofer de Zotti, ha rassicurato i commercianti preoccupati per l’ennesimo episodio di violenza che si è verificato nel centro della città in piena stagione turistica. “Il fatto che uno dei protagonisti, nonostante fosse fuggito, sia stato subito individuato come mi ha riferito la Polizia – ha dichiarato de Zotti –, significa che lo Stato c’è e tutela la sicurezza di tutti“.

Ultime notizie