martedì, 16 Agosto 2022

Calciomercato, Roma scatenata: dopo Wijnaldum occhio a Bailly. La Juve si avvicina a Firmino

La Roma continua a mettere a segno colpi sul mercato. Dopo l'arrivo di Paulo Dybala, la società giallorossa è pronta a regalare a José Mourinho un altro top player: Georgino Wijnaldum. La Juve si avvicina a Firmino del Liverpool per completare il reparto offensivo.

Da non perdere

Dopo il colpo Dybala, la Roma continua il suo calciomercato, apprestandosi ad accogliere un altro top player come Georginio Wijnaldum. I giallorossi hanno trovato l’accordo col giocatore qualche giorno fa, mentre questa mattina c’è stata l’accelerata decisiva per quello col Psg. Dan Friedkin è volato a Parigi per chiudere definitivamente l’affare e tornare con l’olandese a bordo verso la capitale.

La Roma ha vinto il braccio di ferro anche grazie alla volontà di Wijnaldum, disposto a ridursi l’ingaggio da 9 a 7 milioni. La formula dovrebbe essere quella del prestito, con diritto di riscatto sui 10-12 milioni, vincolato a presenze che potrebbero far scattare l’obbligo. Il Psg si è detto disposto a pagare la metà dello stipendio per il primo anno, poi, in caso di riscatto, scatterà il Decreto Crescita. L’ufficialità del colpo potrebbe arrivare il primo agosto, mentre l’arrivo del giocatore e le visite mediche dell’olandese avverranno in questa settimana.

Giallorossi che stanno mettendo a segno un’altra operazione da alto volto in pagella, per rinforzare al meglio la rosa di José Mourinho, in modo tale da poter competere al massimo sia in campo nazionale, sia in campo europeo. La Roma sembra essere vicina anche ad Eric Bailly, centrale del Manchester United che potrebbe arrivare con la stessa formula e lo stesso stipendio pagato per buona parte dal Manchester United.

Juve, il vice Vlahovic potrebbe essere Firmino del Liverpool

Negli scorsi giorni si è parlato di un possibile colpo in attacco per la Juventus, dopo Angel Di Maria. I bianconeri, nelle ultime ore, pare che stiano intavolando una trattativa per un nome a sorpresa: Roberto Firmino. Con un’operazione sotto traccia, i bianconeri hanno posto le basi per l’arrivo del brasiliano che, dopo l’arrivo di Darwin Nunez, è ormai ai margini del Liverpool di Klopp. Il Corriere dello Sport, nel raccontare la trattativa, ha parlato di una possibile offerta da 22 milioni di euro, visto il contratto in scadenza nel giugno 2023. L’attaccante brasiliano sembra essere in pole position tra i nomi sull’agenda della Juve, che cerca un altro attaccante per completare il reparto. Firmino, vista la sua duttilità e le sue qualità tecniche, oltre ad essere un semplice vice Vlahovic, può ricoprire tutti i ruoli dell’attacco. Restano sullo sfondo le altre pista per l’attacco, come Morata, Werner e Martial.

Inter, Udogie se parte Dumfries

L’Inter potrebbe presto salutare Denzel Dumfries. L’esterno olandese piace a molti top club europei e non è escluso che, qualora arrivasse un’offerta importante, l’Inter possa cederlo. Il Chelsea segue la pista dell’ex PSV ormai da tempo e ora, assieme ai londinesi, si sono aggiunti club come Bayern Monaco e Manchester United. L’Inter, ferma da tempo sulla sua posizione, per Dumfries chiede 40 milioni di euro, dato che potrebbe essere lui il sacrificato per ripianare il bilancio della società di Zhang. Il club nerazzurro, dunque, si sta muovendo per cercare un eventuale sostituto dell’olandese e, pare che nelle ultime ore abbia riscontrato consono il profilo di Destiny Udogie, ragazzo classe 2002, in forza all’Udinese. Sul ragazzo, però, ci sono anche Lazio e Juventus.

Milan-De Ketelaere, potrebbe chiudersi a 31+4

La lunga ed estenuante trattativa tra il Milan e il Bruges per Charles De Ketelaere, sembra essere a un punto di svolta. Nelle ultime ore, infatti, il classe 2001 e i rossoneri si sono avvicinati in maniera importante. Dopo l’incontro avvenuto ieri a Lugano, il club di via Aldo Rossi avrebbe deciso di aumentare la propria offerta a 31 milioni più 4 di bonus, soluzione che accontenterebbe il club belga. La fumata bianca, dunque, sembra essere vicina e si punterebbe a chiudere tra oggi e domani. Il ragazzo, invece, che ha già trovato un accordo con i rossoneri ormai da tempo, firmerà un contratto quinquennale a circa 2,3 milioni a stagione. Milan e Bruges  si sarebbero dati come scadenza della trattativa per il classe 2001, domenica 31 luglio, in modo tale che per l’inizio d’agosto il giocatore possa conoscere con certezza il suo futuro.

Ultime notizie