venerdì, 12 Agosto 2022

Varese, spara alla ex e al nuovo compagno: muore 47enne gravissima la donna. Aggressore suicida con la stessa pistola

Un uomo di 51 anni ha sparato al compagno della ex, poi ha oltrepassato il confine con la Svizzera e ha sparato alla donna, che ora si trova in fin di vita, per poi togliersi la vita suicidandosi.

Da non perdere

Il cadavere di un uomo di 47 anni è stato trovato sul ciglio di una strada nel pomeriggio di ieri, 25 luglio, a Cantello in provincia di Varese. A notare il corpo è stato un automobilista di passaggio che ha dato immediatamente l’allarme. L’uomo sarebbe stato ucciso a colpi di pistola dall’ex fidanzato 51enne della sua compagna, presumibilmente a causa della gelosia per la loro relazione. Il killer, dopo aver abbandonato il corpo del 47enne sul bordo della strada tra i boschi, ha oltrepassato il confine con la Svizzera, per dirigersi a Stabio dalla sua ex, una donna di 45 anni; una volta raggiunta nei pressi di un centro termale, le ha sparato e poi ha rivolto l’arma contro se stesso suicidandosi. La donna è in gravissime condizioni e rischia la vita.

L’indagine

La dinamica del doppio omicidio è emersa dalla collaborazione tra i Carabinieri di Varese e la Polizia Cantonale che hanno collegato i due eventi. L’indagine italo-svizzera dovrà chiarire se da parte del 51enne ci fossero state altre minacce alla coppia e se avesse un regolare porto d’armi. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni in collaborazione con le Autorità italiane che invita eventuali testimoni a contattare la Polizia cantonale al numero 0848 255555.

Ultime notizie