martedì, 16 Agosto 2022

Genova, lancia sulla spiaggia una bici rubata e ferisce una ragazzina: 20enne in manette

Arrestato il 20enne che ha ferito una ragazzina lanciando una bici sulla spiaggia. Il ragazzo avrebbe rubato il mezzo a due ruote da una passeggiata sovrastante per poi scaraventarla sulla spiaggia. L'aggressore è stato incastrato dalle immagini delle telecamere di sorveglianza

Da non perdere

Oggi, martedì 26 luglio, un 20enne è stato arrestato per aver lanciato una bicicletta contro una ragazza di 15 anni a Lavagna, nel Genovese. Anche se i fatti risalgono ai primi giorni di giugno 2022. La ragazzina si trovava ad una festa nei pressi di un lido quando verso la mezzanotte è stata travolta da una bici che l’uomo aveva lanciato dalla passeggiata soprastante. Sul luogo sono intervenuti i soccorsi che hanno subito trasportato la ragazza all’Ospedale di Lavagna, dove è stata ricoverata per ferite gravi.

I Carabinieri di Lavagna sono riusciti ad incastrare l’aggressore grazie alle telecamere di videosorveglianza del Comune. L’uomo identificato è un 20enne di origini marocchine e residente a Chiavari. Dalle immagini è emerso che il ragazzo, in preda all’agitazione, avrebbe rotto le catene che legavano la bici alla ringhiera e l’avrebbe scaraventata nella spiaggia di sotto. Dopo aver sentito le urla della 15enne colpita, il giovane è sceso per vedere la situazione ma è subito scappato. La Procura di Genova lo ha arrestato per lesioni volontarie aggravate e furto di bicicletta. 

Ultime notizie