venerdì, 12 Agosto 2022

Eurovision 2023, l’Ucraina non ce la fa e rinuncia: cede il posto al Regno Unito

Sarà il Regno Unito a ospitare la prossima edizione dell'Eurovision: l'Ucraina deve rinunciare. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri del governo britannico, Nadine Dorries.

Da non perdere

L’Ucraina, vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2022, cede il posto al Regno Unito, secondo classificato, per ospitare la prossima edizione del festival europeo. Nonostante gli sforzi del Paese, l’impegno dei cantanti rappresentanti al festival e la solidarietà del pubblico europeo che aveva premiato l’Ucraina in una situazione di guerra così difficile, purtroppo la Nazione non riuscirà a ospitare l’Eurovision 2023. Ad annunciarlo è stata Nadine Dorries, ministro degli Esteri del governo britannico, dopo un accordo con gli organizzatori del festival e con le autorità di Kiev. Della trasmissione televisiva dell’Eurovision 2023 se ne occuperà la Bbc.

Ultime notizie