venerdì, 12 Agosto 2022

Calciomercato, Milan-Bruges incontro negativo. La Juve stringe per Paredes

Nonostante l'incontro pomeridiano avvenuto a Lugano, tra il Milan e il Bruges, non si è arrivati ad una conclusione per la trattativa legata a Charles De Ketelaere. Si attendono novità nelle prossime ore. Nel frattempo, dopo l'infortunio di Pogba, la Juve vuole stringere per Paredes dal Psg. La Salernitana aspetta risposte da Pinamonti e Mertens.

Da non perdere

Si è tenuto nel primo pomeriggio, a Lugano, un incontro tra Milan e Bruges per Charles De Ketelaere. La possibilità che l’affare si chiuda è alta, ma pare non sia stata ancora trovata  l’intesa definitiva sul passaggio del trequartista in maglia rossonera. La società belga non intende abbassare le sue pretese economiche per la cessione del ragazzo, e allo stesso tempo, nemmeno il Milan vuole sbagliare nulla nella trattativa. I rossoneri vogliono concludere l’affare con calma, forti dell’accordo già trovato con il calciatore. Il Bruges, dunque, non vuole ostacolare il passaggio di CDK in quel di Milano, ma intende monetizzare al massimo dalla cessione. Dall’incontro di oggi nessuna vera novità, se non una fiducia immutata e la continuità dei dialoghi e degli incontri. Si andrà avanti nelle prossime ore.

Nel frattempo il Milan comincia a seguire sul serio Hakim Ziyech. L’esterno marocchino, attualmente in forza al Chelsea, è in uscita proprio dal club inglese ed è valutato circa 28 milioni di euro. La società di via Aldo Rossi aveva già provato a portare l’esterno in rossonero, durante la scorsa sessione estiva di calciomercato, senza riuscirci. Ora, però, le cose stanno in modo decisamente diverso: il giocatore vuole vestire la maglia del Milan, a tal punto da essere disposto a ridursi l’ingaggio pur di approdare a Milano. Lo stipendio percepito dall’ex Ajax, attualmente, è di circa 6 milioni di euro netti a stagione. La trattativa con i Blues è complicata, ma  Paolo Maldini ha già incassato il ‘sì’ del giocatore. Bisognerà, dunque, capire come si svilupperà la vicenda De Ketelaere. Da non escludere, seppure sia difficile, l’approdo di entrambi a Milanello, poiché vista la loro duttilità sulla trequarti, potrebbe essere ottime pedine nella rosa di Mister Pioli.

La Juve stringe per Paredes

La Juventus sembra essere molto vicina all’acquisto di Leandro Paredes, centrocampista classe 1995 del PSG e della nazionale argentina. I bianconeri pare abbiano trovato già una bozza di accordo con il giocatore ex Roma ed Empoli, e devono adesso soltanto trovare l’intesa con il PSG. A facilitare l’operazione, potrebbe contribuire l’eventuale cessione di Arthur, centrocampista che non farebbe più parte dei programmi del club. Paredes vuole solo la Juventus e attende una svolta definitiva per raggiungere il suo grande amico Di Maria a Torino. La società bianconera punta a un prestito con obbligo di riscatto per l’ex Roma, cercando di abbassare la richiesta iniziale del Paris Saint-Germain per il cartellino, pari a 20 milioni di euro. La trattativa potrebbe sbloccarsi nei prossimi giorni, visto l’imminente arrivo di Renato Sanches in maglia parigina.

Salernitana, rebus attaccanti. La Viola vede allontanarsi Lo Celso

Il presidente della Salernitana, Danilo Iervolino, attende una risposta da parte di Dries Mertens. L’ex attaccante del Napoli sta valutando un’offerta di contratto annuale da 3 milioni di euro,  con opzione per il secondo. Il belga, non ancora convinto, aspetta altre proposte che però al momento non sono arrivate. La Salernitana, dopo la storica salvezza dello scorso campionato, sogna un attacco di tutto rispetto, considerati anche gli accordi per Piatek e Pinamonti. Mentre con l’attaccante polacco si è ad un passo dalla firma, Iervolino, nonostante l’intesa raggiunta con l’Inter per Pinamonti, non ha ancora trovato quella con il giocatore, corteggiato anche da Sassuolo e Atalanta. Fase di stallo, invece, nella trattativa tra il Tottenham e la Fiorentina per Lo Celso. Gli Spurs non aprono al prestito con diritto di riscatto, ma vogliono 20 milioni di euro per lasciar partire il centrocampista argentino. Commisso, presidente della Viola, non vorrebbe spendere questa cifra nonostante il centrocampista sia stato richiesto da mister Italiano. Allo stesso tempo, però, sia il Villarreal che altre squadre spagnole sono pronte ad accontentare il Tottenham con la cifra richiesta.

Ultime notizie