martedì, 16 Agosto 2022

Caldo senza tregua, Italia divisa in due: attese piogge a Nord ancora caldo intenso al Centro-Sud

A partire da metà settimana, piogge e temporali passeggeri avranno la meglio sul nostro Paese. Tutto ciò si verificherà a causa di una notevole riduzione di latitudine di un vortice ciclonico presente sul Nord Europa. Le temperature subiranno un lieve calo di 4°/5°, soprattutto al Nord; al Centro-Sud ancora caldo intenso.

Da non perdere

Dopo settimane trascorse all’insegna del caldo intenso e soffocante, l’Anticiclone Africano Apocalisse4800 sembra fare dietrofront nella sua bollente avanzata. Infatti, a partire da metà settimana, piogge e temporali passeggeri avranno la meglio sul nostro Paese. Tutto ciò si verificherà a causa di una notevole riduzione di latitudine di un vortice ciclonico presente sul Nord Europa. Il vortice in questione darà origine a correnti più fresche e a fenomeni temporaleschi. Una situazione che, a partire dalle Alpi, si estenderà su Prealpi e anche in alcune zone della Pianura Padana.

Non sono da escludere grandinate e rari casi di tornado. Nello specifico, nelle Regioni del Nord tempo in peggioramento su Alpi e Prealpi, in serata pure su medio e alte pianure. Instabilità sul Triveneto con temporali sparsi e clima meno rovente. Allerta gialla emessa dalla Protezione Civile su settore di Veneto e Trentino-Alto Adige, dove le temperature subiranno un lieve calo di 4°/5°. Nelle Regioni del Centro-Sud, Apocalisse4800 sarà ancora dominante con sole e caldo intenso, ad eccezione di alcuni temporali estivi pomeridiani sugli Appennini e zone circostanti.

Ultime notizie