martedì, 9 Agosto 2022

Calciomercato Milan, attese risposte per De Ketelaere. Si lavora a Sanches e Tanganga. Spunta l’idea Frattesi

Continua il calciomercato del Milan. I rossoneri aspettano risposte dal Bruges dopo l'ultima offerta per Charles De Ketelaere. A centrocampo, in attesa di capire il futuro di Renato Sanches, è saltata fuori l'idea Frattesi. Per la difesa, invece, si continua a lavorare su Tanganga del Tottenham.

Da non perdere

Sono ore decisive per capire il futuro della trattativa tra il Milan e De Ketelaere. Mercoledì scorso, Maldini e Massara sono volati in Belgio, riportando un incontro sereno e positivo con i dirigenti del Bruges. I contatti sono ormai costanti, e in casa rossonera si attende la risposta definitiva da parte del club belga all’ultima proposta dei campioni d’Italia. É chiaro che il Milan abbia deciso di investire gran parte del budget estivo sul trequartista classe 2001, individuato come il profilo ideale per il presente e per il futuro: l’offerta sul piatto si aggira intorno ai 30 milioni di euro più bonus, e non verrà in alcun modo ritoccata, vista anche la volontà del calciatore di giocare a San Siro. I rossoneri, dunque, attendono fiduciosi la risposta del Bruges entro stasera, al massimo in questo fine settimana.

Maldini e Massara, però, non si fermano al trequartista. Si cerca un rinforzo anche in difesa e nelle ultime ore, il nome più caldo è quello di Tanganga del Tottenham. Ieri sera, il Milan ha avuto un colloquio con il ds Paratici e c’è stata un’apertura al prestito con diritto da parte degli Spurs. Non solo il Milan sul centrale, ma anche l’Everton che però non vuole inserire l’obbligo di riscatto. Il giocatore spinge per il Milan perché potrebbe giocare la Champions League con i rossoneri. Nei prossimi giorni è atteso a Milano l’agente del calciatore, per provare a sbloccare la trattativa. L’alternativa si chiama N’Dicka, centrale difensivo dell’Eintracht, in scadenza nel 2023. L’offerta del Milan potrebbe partire per 15 milioni contro la valutazione da 20 dichiarata dai tedeschi.

“Renato Sanches ha due belle possibilità. Su di lui ci sono due grandi club. È ancora con noi perché non c’è ancora accordo con i club. Posso dire che partirà, ma non so quale squadra sceglierà. Andrà a Parigi o a Milano.” Queste le parole del presidente del Lille, Olivier Letang, che hanno riacceso la fiamma del mercato attorno al centrocampista portoghese. Nel frattempo che si sblocchi una delle due trattative, il Lille ha deciso di aggregare il giocatore alla squadra, nel ritiro pre-stagionale. La società francese ha in mano due offerte: quella parigina da soli 10 milioni di euro e una ritenuta più congrua da 10+5 di bonus, dei rossoneri. Il club francese vorrebbe incassare il più possibile, nonostante il contratto in scadenza, ma soprattutto preferirebbe che il giocatore uscisse in direzione Milan, per non rafforzare una diretta contendente in Francia.

Il portoghese, ora, deve prendere una decisione, ma il club di via Aldo Rossi non può farsi trovare impreparato e per questo sta valutando anche delle piste alternative. Una di queste porta a Douglas Luiz dell’Aston Villa, anche se nelle ultime settimane sembra essersi raffreddata. Nelle ultime ore, è emerso un nome nuovo per il centrocampo, ed è quello di Davide Frattesi. Ieri pomeriggio, infatti, a Casa Milan si è presentato il suo agente, Giuseppe Riso. Ha incontrato Paolo Maldini e Frederic Massara per parlare del prestito di Daniel Maldini e il rinnovo con adeguamento del contratto di Sandro Tonali. Nella chiacchierata è venuto fuori anche il nome di Frattesi.

Per il momento non c’è nessuna trattativa. Il centrocampista del Sassuolo viene valutato 30 milioni di euro, ed è da tempo nel mirino della Roma, anche se al momento l’affare è in stallo, poiché i giallorossi ritengono troppo alta la richiesta dei neroverdi. Se Renato Sanches dovesse dire di no, il Milan potrebbe avviare i contatti con il club emiliano e provare a trovare un accordo.

Ultime notizie