venerdì, 12 Agosto 2022

Emergenza incendi, il Carso continua a bruciare: stabilimento Fincantieri resta chiuso

Non accenna a diminuire l'incendio sul Carso tra Gorizia e Trieste. L'impianto di Monfalcone resterà chiuso anche oggi; disagi ancora per la viabilità, l'autostrada A4 è ancora chiusa. L'aria è irrespirabile.

Da non perdere

Intere aree boschive italiane, ogni anno, si trovano nella morsa degli incendi. È da martedì mattina che il Friuli Venezia Giulia sta vivendo una situazione drammatica a causa di un vasto incendio che sta interessando la zone del Carso tra Gorizia e Trieste.

Le operazioni di spegnimento sono andate avanti anche durante la notte; i Vigili del Fuoco, il personale del Corpo Forestale Regionale e i volontari della Protezione civile stanno operando senza sosta per domare le fiamme e difendere le abitazioni circostanti. Dalle 7 di questa mattina, 21luglio, sono rientrati in azione anche gli elicotteri dei Vigili del Fuoco e della Protezione civile e due canadair.

Ancora chiusa la Fincantieri

Lo stabilimento di Monfalcone della Fincantieri resterà chiuso anche oggi, per il secondo giorno consecutivo, a causa del troppo fumo e dell’aria irrespirabile, conseguenze del grande rogo; i cantieri resteranno inattivi anche se l’aria dovesse lentamente migliorare, per consentire la pulizia dei piazzali e dei ponti delle navi dalla fuliggine.

Possibile riapertura autostrada

In queste ore è in corso un vertice tra la Regione e Autovie Venete per verificare le condizioni per una parziale riapertura del tratto della A4 tra Redipuglia e Sistiana, in base all’andamento delle operazioni di spegnimento dell’incendio. Il vicegovernatore Riccardi ha dichiarato che la Regione intende chiedere lo stato di emergenza. Intanto si raccomanda alla popolazione di limitare le uscite e di indossare mascherina Fpp2 all’aperto a causa del fumo e della qualità dell’aria che in molte zone è irrespirabile.

Ultime notizie