martedì, 9 Agosto 2022

Inter, la Curva Nord alza la voce: Skriniar non si tocca. Striscione dinanzi alla sede della società

Dopo le trattative sfumate con Dybala e Bremer, i tifosi dell'Inter alzano la voce, con uno striscione che lascia poco spazio a fraintendimenti.

Da non perdere

Dopo un avvio di mercato scoppiettante, con il ritorno del figliol prodigo Lukaku, e la trattativa con la Joya Dybala e Bremer in dirittura d’arrivo, la nuova stagione dell’Inter sembrava un continuum di quanto fatto vedere negli ultimi due anni. Sia Dybala che Bremer sono però sfumati, con l’argentino che è approdato alla corte di Mourinho, mentre l’MVP della Serie A ai rivali storici bianconeri.

Situazione rovente e delicata per il Presidente Zhang, che si ritrova addirittura a sborsare 255 milioni di dollari per aver perso una causa ad Hong Kong, legata ad una garanzia di rifinanziamento di debiti di una società detenuta dalla famiglia. Tutti piccoli tasselli che non fanno dormire sonni tranquilli ai tifosi interisti, che stufi di quest’escalation tragicomica, oggi hanno alzato la voce.

Il blocco storico della Curva Nord si è infatti presentato quest’oggi sotto la sede dell’Inter, con uno striscione che lascia poco spazio ai fraintendimenti: “Patti chiari, amicizia lunga… Skriniar non si tocca”. Il centrale slovacco si trova ancora oggi in un limbo tra la permanenza a Milano e l’approdo al PSG, con questi ultimi che non hanno mai avanzato l’offerta richiesta dall’Inter: 70 milioni di Euro.

Ultime notizie