sabato, 20 Agosto 2022

Caldo senza tregua, 9 le città da bollino rosso: picchi stabili a 42° fino a fine mese

Le città da bollino rosso sono in crescita: tra queste Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Genova, Latina, Perugia, Rieti e Roma. A queste, da domani si aggiungeranno anche Campobasso, Frosinone, Milano, Torino e Viterbo.

Da non perdere

Da diverse settimane il nostro Paese soffre un’ondata di caldo senza precedenti. Con l’arrivo dell’anticiclone Apocalisse4800 le temperature hanno subito un notevole rialzo, sino a toccare picchi di 42°/43° all’ombra. L’anticiclone potrebbe persistere fino alla fine del mese e anche per il mese di agosto con massime di 42°C e con notti tropicali, fino a 24-27°C. Una situazione a dir poco allarmante che ci costringe, ancora una volta, a riflettere sull’emergenza siccità e sugli incendi e a monitorare costantemente le vittime più fragili di questa ondata di caldo da record, vale a dire bambini e anziani. A oggi, 20 luglio, le città da bollino rosso sono nove: tra queste Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Genova, Latina, Perugia, Rieti e Roma. A queste, giovedì si aggiungeranno anche Campobasso, Frosinone, Milano, Torino e Viterbo.

Col progredire del caldo aumenteranno, nei prossimi giorni, anche le città con bollino arancione. L’ondata di caldo anomalo e i cambiamenti climatici, potrebbero intensificare la formazione di tornado anche nella nostra Penisola. Secondo una ricerca condotta dal CNR (Consiglio Nazionale Ricerche), le Regioni che si affacciano sul Mar Tirreno sarebbero quelle più a rischio. Al primo posto troviamo il Lazio, seguito da Puglia e Calabria, ma non è da escludere anche la Pianura Padana. A detta degli studiosi, servirebbe “un sistema di monitoraggio per la previsione operativa di tali fenomeni intensi“.

Ultime notizie