martedì, 16 Agosto 2022

Droga nascosta nella teca della Madonna, tre arresti a Vibo Valentia

 Tre persone sono state arrestate per spaccio di droga nella città di Zungri: la droga veniva veduta attraverso i social ed era nascosta nell'edicola votiva dedicata alla Madonna. Il trio avrebbe anche rubato automobili, attrezzature agricole e cavalli

Da non perdere

Tre giovani sono stati arrestati con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti a Vibo Valentia. Gli indagati sono due fratelli ed un loro cugino che gestivano un commercio di droga e nascondevano la merce all’interno di un tabernacolo votivo dedicato alla Madonna nel centro di Zungri. Si sono verificati circa 50 episodi di spaccio tra gennaio e giugno 2022 nella zona.  Le indagini dei Carabinieri sono partite dopo che un giovane è stato trovato in possesso di marijuana.

Gli acquirenti richiedevano la droga attraverso i social media e per pagare la dose dovevano recarsi di persona nei pressi della teca della Madonna. Dagli accertamenti è emerso inoltre che gli indagati avrebbero rubato tre automobili, varie attrezzature agricole, alcuni cavalli. Il trio sarebbe anche responsabile di una rapina all’interno di un’abitazione a Zungri. Tra i tre indagati, uno di loro è stato posto agli arresti domiciliari, mentre gli altri due sono stati portati in carcere. Questi ultimi erano già noti alla Polizia perché avevano picchiato una ragazza il 26 settembre 2021 in un distributore di benzina a Filandari nella provincia di Vibo Valentia.

Ultime notizie