sabato, 20 Agosto 2022

Oregon 2022, non solo Tamberi e Jacobs: gli atleti italiani in gara oggi

Inizia la XVIII edizione dei Campionati del mondo di atletica leggera. A Eugene occhi puntati non solo sui due campioni olimpici. Oggi in pista 21 azzurri.

Da non perdere

Si accendono i riflettori sulla XVIII edizione dei Campionati del mondo di atletica leggera. Dal 15 al 24 luglio a Eugene, in Oregon, gli atleti di 191 nazioni si daranno battaglia in 49 discipline diverse. L’Italia, reduce dall’inaspettato exploit dell’Olimpiade di Tokyo, arriva alla rassegna iridata con 60 partecipanti. Riflettori puntati su Jacobs e Tamberi, ma occhi aperti anche sugli altri rappresentanti della pattuglia azzurra. Il direttore tecnico della nazionale Antonio La Torre ha spiegato: “È un Mondiale complesso. Ci siamo arrivati con qualche acciacco di troppo. A livello generale ciò che mi aspetto da molti dei ragazzi è vedere se le posizioni che hanno raggiunto nel ranking mondiale, alcune molto intriganti, si trasformeranno in risultati in gara”.

In particolare il dt si è soffermato su alcuni elementi: “Vedremo se la Sabbatini potrà raggiungere la finale dei 1500 metri, o se Dallavalle confermerà tutto ciò che di buono si dice di lui ormai da più parti nel mondo. A livello di numeri, siamo 60, ma avremmo potuto essere 82, considerato quanti hanno maturato il diritto di vestire la maglia azzurra”.

GLI ITALIANI IN GARA OGGI

Una delle risposte agli interrogativi del responsabile tecnico azzurro arriverà già nella prima giornata di gare. Gaia Sabbatini battezzerà la pista dell’Hayward Field nelle batterie dei 1500. L’atleta delle Fiamme Azzurre, detentrice del record nazionale sulla distanza e medaglia d’oro agli Europei Under 23, proverà a conquistarsi un posto tra le migliori del mondo. Con lei in gara anche Federica Del Buono e Sintayehu Vissa. Nel salto in alto, oltre al già citato Tamberi, proverà a stupire anche Marco Fassinotti. Il torinese, trasferitosi nel 2018 in Australia per essere allenato da Alex Stewart, ha nelle corde il 2,30 che può garantirgli l’accesso in finale.

In pedana per il salto con l’asta anche Bruni e Molinarolo. La primatista italiana si è detta pronta ad entrare in gara con il coltello tra i denti per raggiungere una finale mai ottenuta da un’italiana nella storia. Dalle 22,00 occhi puntati sulla strada per la 20 km di marcia femminile e maschile; ai nastri di partenza per le donne Nicole Colombi e Valentina Trapletti, tra gli uomini il pugliese Fortunato e il livornese Picchiottino. Non partiamo in entrambi i casi con i favori del pronostico, ma ci rivolgiamo ai precedenti che spesso hanno regalato soddisfazioni e medaglie nella specialità.

Nel lancio del martello buone chances di finale per Sara Fantini. L’emiliana, undici volte campionessa italiana e tra le migliori dodici a Tokyo, ha nelle sue braccia le capacità per ripetersi. Ahmed Abdelwahed proverà a trovare un posto tra i finalisti dei 3.000 siepi. Queste le dichiarazioni del mezzofondista alla vigilia: “Sono carichissimo, è la prima volta che entro in questo stadio ed è uno dei più belli che abbia mai visto nella mia vita. C’è un clima bellissimo, le sensazioni sono buone, speriamo di rendere e di dare il massimo come sempre. Il mio orizzonte per questo Mondiale è portare a casa un’esperienza e divertirmi: qui è davvero possibile”. Ha poi sottolineato: “Come primo obiettivo sicuramente c’è quello di centrare un’altra finale dopo le Olimpiadi di Tokyo. Bisogna pensare a fare una buona batteria perché il livello è altissimo, lo sappiamo. Poi in finale chissà, magari può arrivare anche qualcosa di meglio…”.

A difendere i colori nei 100 m con Marcell Jacobs ci sarà anche Chituru Ali, reduce da uno stagionale di 10:15. La prima medaglia su pista di Oregon 2022 verrà assegnata alle 4:50 di sabato 16 luglio (ora italiana), quando andrà in scena la finale della 4×400 mista. Dopo il settimo posto dell’Olimpiade, l’obiettivo minimo degli staffettisti azzurri è ripetere il risultato conseguito in Giappone.

PROGRAMMA DELLA PRIMA GIORNATA

VENERDÌ 15 LUGLIO:  

19.10 Salto in alto (maschile) – Qualificazioni: Gianmarco Tamberi, Marco Fassinotti 

20.45 4×400 metri (mista) – Batterie: Italia 

21.05 Lancio del martello (femminile) – Qualificazioni: Sara Fantini 

22.10 20 km di marcia (femminile) – Finale: Nicole Colombi, Valentina Trapletti  

SABATO 16 LUGLIO:  

00.10 20 km di marcia (maschile) – Finale: Francesco Fortunato, Gianluca Picchiottino 

02.15 3.000 metri siepi (maschile) – Batterie: Ahmed Abdelwahed 

02.20 Salto con l’asta (femminile) – Qualificazioni: Roberta Bruni, Elisa Molinarolo  

03.10 1.500 metri (femminile) – Batterie: Federica Del Buono, Gaia Sabbatini, Sintayehu Vissa

03.50 100 metri (maschile) – Batterie: Marcell Jacobs, Chitiru Ali  

03.55 Getto del peso (maschile) – Qualificazioni: Nick Ponzio, Leonardo Fabbri  

04.50 4×400 (mista) – Finale: eventuale Italia 

Ultime notizie