sabato, 20 Agosto 2022

Meteo, l’Apocalisse arriva sulla Penisola: weekend bollente da Nord a Sud attesi picchi di 45°

Nello specifico, a partire da oggi, 15 luglio, le Regioni del Nord saranno interessate da caldo e afa, ad eccezione di qualche temporale estivo che potrebbe verificarsi sui confini del Triveneto. Anche nelle Regioni del Centro e del Sud la situazione sarà sostanzialmente invariata, con temperature in costante aumento, caldo intenso e persistente.

Da non perdere

Al via la fase più lunga dell’ondata di caldo che travolgerà il nostro Paese, da Nord a Sud. Dopo Scipione l’Africano, spazio ad Apocalisse4800, un nuovo anticiclone proveniente direttamente dalla Penisola Iberica che porterà temperature ultra bollenti, con picchi di 45°/46° all’ombra. Un’ondata, questa, che potrebbe perdurare fino alla prossima settimana. Nello specifico, a partire da oggi, 15 luglio, le Regioni del Nord saranno interessate da caldo e afa, ad eccezione di qualche temporale estivo che potrebbe verificarsi sui confini del Triveneto. Anche nelle Regioni del Centro e del Sud la situazione sarà sostanzialmente invariata, con temperature in costante aumento, caldo torrido e persistente.

A rendere ancora più intenso il caldo ci penserà l’afa, in particolare specie lungo i settori di costa. Infatti, le masse d’aria via via più calde in seno all’anticiclone si caricheranno di alti tassi di umidità nel lungo tragitto sul mar Mediterraneo, dal Sahara verso la nostra Penisola. Una situazione, questa, che costringerà, ancora una volta, a non uscire nelle ore più calde della giornata e a bere costantemente acqua per rimanere costantemente idratati e rinfrescati. Per i più fortunati, dunque, una salutare gita in montagna potrebbe rappresentare un’ottima soluzione nel weekend per mettersi al riparo dall’ondata bollente.

Ultime notizie