martedì, 16 Agosto 2022

Guerra in Ucraina, Kiev bombarda Izyum Mosca risponde su Bashtanka. Zelensky: “I Russi hanno rapito 200mila bambini”

Le truppe ucraine hanno bombardato Izyum: morti 2 civili e feriti in 15. Di contro, 6 razzi russi hanno colpito la periferia di Bashtanka, nella regione di Mykolaiv che questa mattina ha subito decine e decine di attacchi. Zelensky: "La Federazione Russa ha rapito e portato fuori dall'Ucraina circa 200mila bambini".

Da non perdere

Le forze armate ucraine hanno aperto il fuoco sulla città di Izyum, nel nord-est dell’Ucraina. Sono rimasti coinvolti dei civili, 2 sono morti e 15 feriti. Di contro, le truppe di Mosca hanno sparato 6 razzi alla periferia di Bashtanka, nella regione di Mykolaiv. Secondo il Consiglio regionale i campi di grano sono in fiamme. Questa mattina, la stessa Mykolaiv, è stata teatro di potenti esplosioni, l’ha affermato il sindaco Oleksandr Senkevich. Si contano ancora i morti a Vinnytsia, il numero è salito a 23. Secondo le autorità, sotto le macerie, potrebbero trovarsi ancora 39 persone. Coinvolti anche dei bambini. La mamma di una bimba aveva postato sui social un video in cui passeggiava con sua figlia; qualche ora più tardi la bambina è stata uccisa dalle bombe. Sul fronte diplomatico, Zelensky ha affermato che “i Russi hanno rapito circa 200mila bambini ucraini“.

Mosca: “Bombardamento ucraino su Izyum, morti 2 civili”

L’agenzia Tass, citando fonti dell’amministrazione provvisoria sotto occupazione russa, ha riferito che le truppe di Kiev hanno bombardato la città di Izyum. L’attacco ha coinvolto alcuni civili, 2 sono rimasti uccisi e 15 feriti. Le forze alleate dell’esercito di Mosca e delle milizie dell’autoproclamata Repubblica popolare di Lugansk controllano Izyum e alcuni centri della regione di Kharkiv. Inoltre, la linea del fronte è tuttavia vicina a queste località e, di conseguenza, queste sono frequentemente bombardate dalle forze ucraine.

Grano in fiamme a causa di 6 razzi su periferia di Bashtanka a sud dell’Ucraina

Un centro abitato nel sud dell’Ucraina della regione di Mykolaiv ha subito pesanti bombardamenti per mano russa. Sei razzi sono caduti alla periferia di Bashtanka. L’ha riportato l’agenzia Unian citando il capo del Consiglio regionale, Hanna Zamazeyeva, secondo la quale i campi di grano sono in fiamme. Ha inoltre dichiarato che “soccorritori e agricoltori stanno facendo il possibile per salvare il raccolto”.

Zelensky: “Rapiti 200mila bambini ucraini dai russi”

Il presidente Zelensky ha affermato nel suo intervento alla conferenza internazionale dell’Aia: “La Federazione Russa ha rapito e portato fuori dall’Ucraina circa 200mila bambini“. Ha poi aggiunto che “si sta ancora stabilendo quanti minori le forze russe abbiano rapito e portato fuori dalla Nazione”, la cifra preliminare è terrificante: circa 200mila bambini. Il Presidente ha anche sottolineato che a causa dell’aggressione di Mosca, migliaia di ucraini “sono stati uccisi, torturati e mutilati” e “milioni di persone sono state deportate in Russia”.

Ultime notizie