venerdì, 12 Agosto 2022

Crotone, aggredisce il padre e si barrica in casa con lui: arrestato 34enne

Il padre non gli ha voluto prestare dei soldi e il figlio lo ha aggredito. La Polizia, dopo aver fatto irruzione dalla finestra, hanno fermato l'aggressore con un taser e l'hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Da non perdere

Nella giornata di oggi, 15 luglio, un 34enne è stato arrestato dagli agenti della Questura di Crotone dopo aver aggredito il padre barricandosi in casa con lui. Il rifiuto del genitore di prestare dei soldi al figlio ha fatto scaturire la reazione violenta dell’uomo, al punto che gli agenti, dopo essere entrati in casa attraverso il balcone dell’abitazione adiacente al primo piano, hanno bloccato il 34enne con un “taser”. Quest’arma, che rilascia scariche elettriche di intensità regolare per alcuni secondi, è stata utilizzata oggi per la prima volta, dopo essere stata recentemente fornita agli agenti della Questura di Crotone.

L’uomo, che è stato portato alla Casa circondariale per essere sottoposto all’Autorità Giudiziaria, è accusato di tentato omicidio, sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I due poliziotti intervenuti per fermare l’aggressione hanno riportato alcune ferite con necessità di cure mediche.

Ultime notizie