venerdì, 19 Agosto 2022

È morto a 98 anni Eugenio Scalfari, fondatore di Repubblica e L’Espresso

Nel 1955, insieme ad altri, fondò il settimanale L'Espresso. Nel 1976, il quotidiano Repubblica. Dopo aver guidato il giornale per decenni, e averlo reso il più venduto in Italia, aveva abbandonato la direzione negli anni '90, ma ne era rimasto tra i maggiori editorialisti, continuando a scrivere anche ben oltre i 90 anni. 

Da non perdere

È morto Eugenio Scalfari. Il fondatore del quotidiano Repubblica e del settimanale L’Espresso si è spento oggi all’età di 98 anni. Ad annunciarlo è stato proprio Repubblica. Nato a Civitavecchia il 6 aprile del 1924, aveva intrapreso la carriera giornalistica giovanissimo, quando era ancora studente. Nel 1955, insieme ad altri, fondò il settimanale L’Espresso. Nel 1976, il quotidiano Repubblica. Dopo aver guidato il giornale per decenni, e averlo reso il più venduto in Italia, aveva abbandonato la direzione negli anni ’90, ma ne era rimasto tra i maggiori editorialisti, continuando a scrivere anche ben oltre i 90 anni.

Nella sua vita anche una parentesi politica: vicesegretario nazionale del Partito Radicale dal ’58 al ’63 e poi Deputato del Partito Socialista Italiano dal ’68 al ’72. Laureato in Giurisprudenza, iniziò la carriera giornalistica nel 1950, prima come collaboratore de Il Mondo e poi de L’Europeo. La sua vita privata è stata caratterizzata da un lungo matrimonio con Simonetta Benedetti. Lascia due figlie: Enrica e Donata.

Ultime notizie