martedì, 9 Agosto 2022

Treviso, assolda sicario sul darkweb per uccidere rivale in amore: denunciato 34enne

Un 34enne della provincia di Treviso è stato denunciato dall'autorità giudiziaria per minacce aggravate: aveva commissionato l'omicidio di un rivale in amore sul darkweb, pagando in criptovalute. Motivo della decisione sarebbe stato l'impossibilità di essere corrisposto sentimentalmente dalla giovane fidanzata della vittima.

Da non perdere

Un 34enne della provincia di Treviso è stato denunciato dall’autorità giudiziaria per minacce aggravate: aveva commissionato l’omicidio di un rivale in amore sul darkweb, pagando in criptovalute. Nello specifico, l’indagine trae origine da un’attività di cooperazione internazionale con l’FBI statunitense, che aveva informato la Polizia Postale del fatto che un 45enne trevigiano fosse una potenziale vittima di un servizio a pagamento di omicidio su commissione.

I vari accertamenti hanno permesso di dare un’identità alla vittima, che è stata sottoposta ad una riservata attività di tutela per garantirne l’incolumità. Successivi approfondimenti hanno permesso di risalire al mandante dell’omicidio su commissione. Motivo della decisione sarebbe stato l’impossibilità di essere corrisposto sentimentalmente dalla giovane fidanzata della vittima. Da qui, il piano criminale che ha preso vita nel darkweb e che avrebbe consentito all’uomo di corteggiare liberamente la donna.

Ultime notizie