martedì, 16 Agosto 2022

Guerra in Ucraina, bombardate Bakhmut e Kharkiv: morti e feriti. Sale a 47 bilancio morti a Chasiv Yar

Si contano ancora i morti nell'attacco a Chasiv Yar, il numero delle vittime sale a 45. Durante la notte scorsa, pesanti bombardamenti su Bakhmut. Non c'è tregua per Kharkiv, l'attacco russo ha colpito un civile e feriti 5. Si ritorna a parlare dei mercenari stranieri catturati dai russi il 9 giugno. Se dovesse essere confermata la condanna a morte, "se ne occuperà un plotone di esecuzione". L'ha detto il capo dell'autoproclamata repubblica del Donetsk.

Da non perdere

Si contano ancora i morti a Chasiv Yar, il numero delle vittime è salito a 47, tra cui il cadavere di un bambino. Sono stati estratti vivi dalle macerie in 9. L’ha riportato il servizio di emergenza ucraino. Bombardata pesantemente la città di Bakhmut durante la scorsa notte. Colpita dai russi anche la regione orientale di Kharkiv, al momento il numero dei morti è fermo a 1 e quello dei feriti a 5. Si torna a parlare dei mercenari stranieri condannati a morte, i 2 britannici Aiden Aslin, Shaun Pinner, e il marocchino Saaudun Brahim. I filorussi hanno affermato che ci sarà un plotone di esecuzione per le condanne, se queste dovessero essere confermate dall’autoproclamata repubblica del Donetsk.

Bombardata pesantemente Bakhmut

Nel Donetsk, la città di Bakhmut ha subito pesanti attacchi russi durante la scorsa notte. Sono stati bombardati i distretti “in direzione di Berestovo, Bilogorivka, Soledar, Pokrovsky, Bakhmut, Opytny, Veselaya Dolyna, Vershina, Travnevo, Kodem,Toretsk e Shumy”, invece sono stati lanciati missili e attacchi aerei su Toretsk, Raisky e Berestovo, L’ha riportato il report quotidiano dello Stato maggiore ucraino citato da Unian.

Non c’è tregua per Kharkiv

Il terrore della popolazione civile nella regione di Kharkiv continua“, l’ha scritto il governatore regionale, Oleh Synyehubov, su Telegram. Ha aggiunto che un civile è stato ucciso e altri 5 sono stati feriti durante i bombardamenti. Inoltre, ha sottolineato che le forze armate ucraine durante la notte scorsa hanno sventato un attacco missilistico, ma “le ostilità continuano su tutto il territorio regionale”.

Mercenari giustiziati da un plotone se condanne confermate

Il 9 giugno un tribunale della Dpr (autoproclamata repubblica del Donetsk) ha condannato a morte 2 combattenti britannici, Aiden Aslin, Shaun Pinner, e uno marocchino, Saaudun Brahim. Il capo della Dpr, Denis Pushilin, ha afferamto che se la Corte suprema della Dpr dovesse confermare le condanne dei mercenari stranieri, questi saranno giustiziati da un plotone di esecuzione. Nel mentre, tutti i prigionieri hanno presentato appello.

Ultime notizie