venerdì, 19 Agosto 2022

Bimbo morto a Sharm, eseguita autopsia sul corpo: disposta restituzione della salma

Eseguita oggi l'autopsia sul corpo del piccolo Andrea. Bisognerà aspettare tre mesi per il deposito della consulenza tecnica. La famiglia: "Rispettate il nostro dolore".

Da non perdere

Come annunciato pochi giorni fa, è stata eseguita oggi, 13 luglio, l’autopsia sul corpo del piccolo Andrea, il bambino morto a Sharm el Sheikh durante una vacanza con i genitori. Si tratta del secondo esame sulla salma, il primo era stato eseguito in Egitto, dove le autorità stanno indagando per scoprire le cause della morte. La Procura di Palermo ha aperto un’inchiesta per cercare di far luce sulla vicenda, dopo l’esposto dello studio legale che assiste la famiglia. Mentre il pm ha designato un team di consulenti tecnici, di cui fanno parte un anatomo patologo, un pediatra e un medico legale, i genitori del bambino hanno scelto come consulente il primario di Medicina legale del Policlinico, il professore Paolo Procaccianti.

Bisognerà attendere circa tre mesi per il deposito della consulenza tecnica, ma è stata disposta la restituzione della salma di Andre alla famiglia, mentre la data dei funerali non è ancora stata rilasciata. “La famiglia ringrazia tutti coloro che hanno mostrato il loro affetto e la vicinanza con le preghiere e continua a richiedere silenzio e rispetto del proprio dolore”, hanno annunciato gli avvocati dei genitori del piccolo.

Ultime notizie