venerdì, 12 Agosto 2022

Il Papa condanna la posizione abortista di Biden: “Parli al suo pastore di questa incoerenza”

Intervistato alla TelevisaUnivision, papa Francesco ha affrontato il tema dell'aborto e delle sue dimissioni: "Non ho intenzione di dimettermi. Al momento no".

Da non perdere

Intervistato da TelevisaUnivision, Papa Francesco ha condannato la recente presa di posizione a favore dell’aborto del presidente americano Joe Biden. Ricordando la fede cattolica dell’inquilino della Casa Bianca, che stride con la sua posizione abortista, ribadisce di voler lasciare questa posizione alla sua coscienza: “Parli al suo pastore di questa incoerenza”. Il Pontefice ha ribadito la condanna all’aborto parlando dei “dati scientifici” come dimostrazione che “un mese dopo il concepimento, il Dna del feto è già lì e gli organi sono allineati”. Di fronte a ciò Francesco si interroga: “È giusto eliminare una vita umana?”.

Altro tema dell’intervista è stata la possibilità che il Pontefice possa dimettersi. Nonostante i problemi al ginocchio, che lo hanno fatto sentire un po’ “sminuito”, confessa che “mai” gli è venuto in mente di dimettersi. Tuttavia afferma anche che in caso si presentassero le condizioni sfavorevoli, per cui non dovesse più farcela, aspetterebbe l’aiuto “divino” per decidere di ritirarsi. Le sue eventuali dimissioni non lo vedrebbero ritornare in Argentina, ma nemmeno rimanere in Vaticano. Semmai dovesse ritirarsi, oltre a preferire il titolo di “vescovo emerito di Roma” piuttosto che Papa emerito, vorrebbe trovare una chiesa a Roma dove continuare a confessare: “Se sopravvivo dopo le dimissioni, vorrei fare una cosa del genere: confessare e andare a vedere i malati”.

Ultime notizie