venerdì, 12 Agosto 2022

Si tuffa in acqua e rimane incastrato nella chiusa: muore 13enne nel Milanese. Malore al lago, morto dopo tre giorni di agonia nel Varesotto

Due ragazzini di 15 e 13 anni sono morti dopo essersi tuffati in acqua. Il primo si era tuffato nel lago Maggiore a Varese ed è morto dopo alcuni giorni; il secondo è morto ieri sera dopo essere rimasto incastrato nel canale di Villoresi a Milano

Da non perdere

Nel weekend due ragazzini sono morti dopo essersi tuffati in acqua. Il primo è il 15enne che mercoledì 6 luglio ha avuto un malore nel Lago Maggiore sulla spiaggia di Arolo a Leggiuno in provincia di Varese. Il ragazzino si era tuffato in acqua per fare il bagno con i suoi amici quando improvvisamente si è sentito male. Gli amici lo hanno subito portato sulla riva per rianimarlo. Dopo l’arrivo dei soccorsi, il 15enne era stato ricoverato in terapia intensiva presso l’Ospedale di Circolo di Varese ed è deceduto sabato 9 luglio. 

Invece nella serata di domenica 10 luglio, è morto un 13enne che si era tuffato nel canale Villoresi in provincia di Milano. Era rimasto bloccato in una chiusa del canale nella zona di Parabiago e non è riuscito ad uscire. Il ragazzino è deceduto dopo essere stato portato in ospedale ieri sera.

Ultime notizie