venerdì, 12 Agosto 2022

Precipita da un sentiero dell’Alpe Angeloga, morto escursionista ad alta quota

L'uomo è caduto facendo un volo di un centinaio di metri mentre si trovava sul percorso che unisce l'Alpe al Lago Nero, nel territorio del Comune di Campodolcino. L'escursionista non è stato ancora identificato; sono state aperte le indagini sul caso.

Da non perdere

Un’altra tragedia ad alta quota è successa stamattina sull’Alpe Angeloga a 2.200 metri di altitudine. Un escursionista è morto dopo essere precipitato giù da un sentiero, facendo un volo di un centinaio di metri, mentre si trovava sul percorso che unisce l’Alpe al Lago Nero, nella zona delle bocchette, in pieno territorio del Comune di Campodolcino. Le persone che si trovavo più in basso rispetto al punto dell’incidente hanno avvertito i soccorsi intorno alle 12:30, ma per l’escursionista non c’è stato nulla da fare. Sul posto si è reso necessario l’intervento dell’elisoccorso, decollato dalla base aerea di Caiolo, in provincia di Sondrio, assieme alle squadre territoriali della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Cnsas, il Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico, la Stazione di Madesimo, e il Soccorso alpino Guardia di Finanza di Madesimo. L’uomo non è ancora stato identificato e sono state aperte le indagini sul caso.

Ultime notizie