sabato, 20 Agosto 2022

Peschereccio affonda a largo di Gallipoli, naufraghi in mare per ore: equipaggio vivo grazie ai giubbotti di salvataggio

Paura per tre membri dell'equipaggio di un peschereccio affondato a Punta Prosciutto: gli uomini sono stati salvati alle 4 di questa notte dalla Guardia Costiera.

Da non perdere

Nella notte di giovedì 7 luglio un peschereccio è affondato a sei miglia dalla costa di Gallipoli. L’imbarcazione era partita da Taranto per arrivare nel porto di Campomarino di Maruggio ma – a poche miglia da Punta Prosciutto – è affondata a causa del maltempo che ha colpito le coste del Salento. A bordo del peschereccio c’erano tre membri dell’equipaggio, tra cui il comandante di 32 anni, il direttore di macchine 42enne e un marinaio 37enne. I tre sono rimasti in acqua per diverse ore grazie ai giubbotti di salvataggio e ai dispositivi di sicurezza.

I familiari dei malcapitati, preoccupati per la mancanza di contatti telefonici, hanno lanciato l’allarme alla Guardia Costiera. Dopo la segnalazione, la Capitaneria di porto di Gallipoli e l’Aereonautica Militare hanno dato il via alle ricerche in mare, che sono terminate intorno alle 4:42 di notte. I tre uomini sono stati soccorsi dal 118 di Gallipoli ma hanno riportato ferite. Continuano le verifiche della Guardia Costiera per controllare se sia fuoriuscita in mare della benzina dai serbatoi dei peschereccio. 

Ultime notizie