venerdì, 12 Agosto 2022

M¥SS KETA, il Club Topperia Tour arriva a Firenze

Performer situazionista, rapper dall’attitudine punk, icona pop e diva definitiva, la divina M¥SS è pronta infiammare il palco dell’Anfiteatro delle Cascine Ernesto De Pascale con i brani di CLUB TOPPERIA

Da non perdere

M¥SS KETA, l’angelo dall’occhiale da sera e dal volto velato, arriva a Firenze per il Viper Summer Festival, sabato  9 luglio!
(ore 21.30, biglietti al link: 
https://www.viperclub.eu/event/myss-keta/)

Performer situazionista, rapper dall’attitudine punk, icona pop e diva definitiva, la divina M¥SS è pronta infiammare il palco dell’Anfiteatro delle Cascine Ernesto De Pascale con i brani di CLUB TOPPERIA, l’album appena uscito per Island/Universal con i featuring di Dargen D’Amico, Guè, Noemi, La Niña & Bigmama, Cmqmartina, Boyrebecca, Kiddy Smile & David Blank, Malena e gli interventi di Silvia Calderoni, Francesca Cipriani e Isabella Santacroce.

In un tripudio di electro, house, rap, techno, reggaeton, nu-soul e psichedelia, accompagnata dalle coreografie delle performer Shy e Jamilia la “sacerdotessa della notte” farà ballare i suoi fedeli a suon di house, techno, garage e reggaeton con il suo verbo dissacrante, eccessivo, radicalmente iperrealista.

Alcuni brani storici della sua carriera, canzoni manifesto, hit “pazzeske” e tante sorprese completeranno infine la scaletta di uno show che non dimenticherete facilmente.

Anticipato dal singolo FINIMONDOCLUB TOPPERIA è un ipotetico club fuori dallo spaziotempo, un luogo sia fisico che spirituale in cui convergono cultura, divertimento, passione. Dal Cocoricò di Riccione allo Studio 54 di New York, dal Piper di Roma al Plastic di Milano, tutto confluisce nel disco per celebrare il clubbing come dimensione primordiale, la discoteca come spazio archetipico, il dancefloor come paesaggio dell’anima, la cassa dritta come battito animale e vitale. È in questo luogo che M¥SS KETA manipola il tempo e ci porta a spasso fra gli anni Novanta di Jam&Spoon e i duemila di Lady Gaga, gli anni Ottanta al profumo di garofano delle coreografie televisive di Enzo Trapani e i favolosi anni Sessanta di Edoardo Vianello, la discofunk dal sapore Seventies e gli approdi più contemporanei delle sonorità urban e della club culture.

Esplorando un’immaginaria mappa geografica che collega Ibiza alla CapanninaTorre Molinos alla Costa SmeraldaNew York a Berlino, la Milano da bere (e di Mani Pulite) alla Roma di Jep Gambardella, nel nuovo disco M¥SS KETA cavalca furiosamente le rime, si apre anche alla melodia, rievoca il pop di Britney Spears e lambisce i territori del nu-soul e della psichedelia

I brani scorrono come schegge impazzite in un montaggio frenetico di scene e sequenze, per mettere a fuoco i momenti topici di una notte folle tra sale, divanetti, incontri, pit stop in bagno, up&down lisergici.

Ultime notizie