martedì, 16 Agosto 2022

Guerra in Ucraina, Bombardamenti a Skadovsk e nel Donetsk: morti e feriti. ISW: “Mosca ha avviato una pausa operativa”

Un morto e quattro feriti. Questo il bilancio dell'attacco russo sulla città di Skadovsk, avvenuto nella giornata di ieri. Sette persone sono morte e altre due sono rimaste ferite in seguito ai bombardamenti russi sulla regione del Donetsk avvenuti nelle ultime 24 ore. Insitute For The Study Of War: "Per la prima volta in 133 giorni di guerra, Mosca non ha rivendicato avanzamenti sul territorio ucraino".

Da non perdere

Un morto e quattro feriti. Questo il bilancio dell’attacco russo sulla città di Skadovsk, avvenuto nella giornata di ieri. A renderlo noto è il sindaco, citato dal Kiyv Independent. Sarebbero 21mila, inoltre, i crimini di guerra presumibilmente commessi dalle truppe di Mosca, e attualmente oggetto d’indagine da parte delle autorità ucraine. Sono 365.650, invece, i soldati russi uccisi dall’inizio del conflitto. Oltre 150 nelle ultime 24 ore. È quanto si legge nel bollettino quotidiano del ministero della Difesa di Kiev.

Sette morti e due feriti nell’attacco russo nel Donetsk

Sette persone sono morte e altre due sono rimaste ferite in seguito ai bombardamenti russi sulla regione del Donetsk avvenuti nelle ultime 24 ore. Secondo il governatore regionale, tuttavia, rimane difficile quantificare il numero esatto delle vittime. “La posizione di Russia e Cina trova sempre più sostegno”, ha detto il Ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, che guida la delegazione russa al G20 di Bali. Lavrov incontrerà oggi i colleghi di Turchia e Cina, riferisce Tass.

Institute For The Study Of War: “Mosca ha avviato una pausa operativa”

Per la prima volta in 133 giorni di guerra, l’esercito russo non ha rivendicato avanzamenti sul territorio ucraino. Ciò dimostra come Mosca abbia di fatto avviato una pausa operativa”. Lo ha scritto nel suo ultimo rapporto l’americano Insitute For The Study Of War. “Tuttavia, le forze russe hanno condotto assalti di terra limitati e senza successo su tutti gli assi. Questi tentativi sono coerenti con l’ipotesi di una pausa operativa, che non implica la completa cessazione di tutte le ostilità attive. In questo caso, significa che le truppe russe si limiteranno probabilmente ad azioni offensive su scala relativamente ridotta, nel tentativo di creare le condizioni necessarie per avviare operazioni offensive più significative, e di ricostituire la potenza di combattimento necessaria per tentare imprese più ambiziose”.

Ultime notizie