sabato, 20 Agosto 2022

“Questa colazione fa schifo”: 24enne picchiata dal marito e dai suoceri

Una ragazza di 24 anni è stata soccorsa dai Carabinieri dopo aver denunciato le continue violenze da parte del marito e dei suoceri. Era stata picchiata perché non aveva preparato una "buona colazione".

Da non perdere

Violenze e continue angherie da parte del marito, ma anche dei suoceri. Una donna originaria del Bangladesh si è fatta coraggio e ha deciso di denunciare dopo l’ultima delle tante aggressioni subite. Infatti, la 24enne sarebbe stata chiusa in una stanza per ore, senza la possibilità di bere o mangiare, da parte dei suoceri. Una clausura durata fino al ritorno dal lavoro del marito connazionale che poi l’ha picchiata con schiaffi e pugni. Il motivo degli schiaffi? Non aver preparato una colazione ritenuta all’altezza dai suoceri. Tutto questo è accaduto a Falconara Marittima (Ancona) dove i Carabinieri hanno arrestato il coniuge 32enne, operaio ai cantieri navali, posto agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia.

La donna, trasportata in Pronto soccorso ad Ancona per ferite guaribili di 10 giorni, è stata subito allontanata dal domicilio e adesso si trova in una struttura protetta. La 24enne si era già rivolta ai Carabinieri per violenze e angherie subite dal compagno convivente. Marito e suoceri sono stati accompagnati dai militari in Caserma. Dalle successive dichiarazioni della giovane è emerso un quadro di biechi profili di violenza morale e fisica. La donna si era rivolta ai servizi sociali per chiedere aiuto. L’uomo la costringeva a restare in casa e a uscire solo per la spesa, a compiere passivamente le mansioni domestiche e a ubbidire supinamente a ogni sua richiesta.

Ultime notizie