sabato, 13 Agosto 2022

Guerra in Ucraina, Jhonson: “Se vince Putin conseguenze disastrose”. Biden: “Kiev non perderà questo scontro”

Jhonson: "La libertà ha un prezzo, e vale la pena pagarlo. Se Putin vince si ritrova nella condizione di aggredire altri Paesi. Dobbiamo impedirlo assolutamente". Biden: "Nei prossimi giorni gli Stati Uniti invieranno nuove armi all'Ucraina per 800 milioni di dollari. Non so come finirà questa guerra. Ma di certo non con la sconfitta di Kiev".

Da non perdere

“Se Putin vince la guerra le conseguenze per il mondo saranno disastrose. Gli alleati lo sanno bene, per questo non hanno alcuna intenzione di interrompere il sostegno all’Ucraina”. Queste le parole del Primo Ministro inglese, Boris Johnson, al termine del summit internazionale di Madrid. “La libertà ha un prezzo, e vale la pena pagarlo”, ha aggiunto. “Se Putin vince si ritrova nella condizione di aggredire altri Paesi. Dobbiamo impedirlo assolutamente”.

Biden: “Non so come finirà la guerra. Ma di certo non perderà l’Ucraina”

“Nei prossimi giorni gli Stati Uniti invieranno nuove armi all’Ucraina per 800 milioni di dollari”. Lo ha affermato il presidente americano, Joe Biden, in conferenza stampa dopo il vertice Nato. “Continueremo a sostenere Kiev finché sarà necessario”, ha assicurato. “La Russia ha già subito un grande colpo. Ne ha risentito la sua statura internazionale. I mancati successi militari ne hanno ridimensionato l’immagine”. Poi ha parlato dell’aspetto economico. “Mosca ha gettato al vento 15 anni di sviluppo della sua economia”, ha detto Biden. “Si è verificato il primo default degli ultimi 100 anni. Hanno enorme difficoltà nella produzione di petrolio, perché in quel settore è necessaria la tecnologia americana. E lo stesso sta avvenendo in ambito militare. Non so come finirà questa guerra. Ma di certo non con la sconfitta dell’Ucraina”.

Putin: “Nessuno impedisce le esportazioni del grano. Kiev ripulisca i porti dalle mine”

“La Russia non impedisce affatto le esportazioni del grano ucraino. Ma Kiev deve ripulire i suoi porti dalle mine”. È quanto affermato dal leader russo, Vladimir Putin, durante l’incontro con il presidente indonesiano Joko Widodo. “Le autorità militari ucraine hanno minato gli accessi ai loro porti, ma nessuno impedisce loro di sminarli e ritirare le navi con il grano”, ha detto Putin. “Attraverso la Romania, la Polonia e la Bielorussia, inoltre, c’è la possibilità di esportare il grano lungo il Danubio, il Mar nero e il Mar d’Azov”.

Ultime notizie