sabato, 13 Agosto 2022

Avellino, cade in un dirupo alto 150 metri mentre cerca funghi: morto 65enne

L'uomo stava facendo un'escursione in località Acqua delle Vene insieme ad un amico, quando sono entrambi scivolati su un sentiero scosceso.

Da non perdere

Doveva essere una tranquilla escursione in montagna alla ricerca di funghi, ma si è presto tramutata in tragedia. Intorno alle 8 di questa mattina, un uomo è precipitato in un dirupo alto circa 150 metri, perdendo la vita. Ernesto Cetro, 65enne di Capriglia Irpina, era con un suo amico in località Acqua delle Vene, nel territorio del Comune di Pietrastornina. I due si trovavano nella zona tra i ruderi dell’Incoronata e Summonte, quando sono scivolati entrambi lungo un pendio a ridosso del sentiero. La sfortuna ha voluto, però, che Ernesto precipitasse nel vicino dirupo, morendo sul colpo.


Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Avellino, i Carabinieri della stazione di Pietrastornina e gli elisoccorritori del Reparto Volo di Pontecagnano. A dare l’allarme l’amico del 65enne.  Il corpo è stato avvistato dal personale del Soccorso Alpino campano intorno alle 11 ed è stato raggiunto sia dai tecnici del Cnsas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) che da personale dei Vigili del Fuoco. I soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso e recuperare il corpo.

Ultime notizie