venerdì, 19 Agosto 2022

Si appoggia al lampione e resta fulminato durante la festa del quartiere: gravissimo 13enne finisce in rianimazione

Secondo le prime ricostruzioni il 13enne si sarebbe appoggiato a un palo dell'illuminazione pubblica, per poi accasciarsi sull'asfalto. Il ragazzo è stato trasferito nell'ospedale di Foggia in gravi condizioni.

Da non perdere

Nel frastuono del quartiere in festa, si è appoggiato a un palo della luce ed è rimasto folgorato. È accaduto a un 13enne ieri sera a Montenero di Bisaccia, in contrada Torricella, nella provincia di Campobasso. Il ragazzo è stato in un primo momento trasportato da un’ambulanza del 118 all’ospedale San Timoteo di Termoli, dove è stato ricoverato fino a questa mattina nel centro di rianimazione, per poi essere trasferito nel nosocomio di Foggia, in condizioni gravissime. I medici hanno rilevato sulla spalla del giovane evidenti segni che potrebbero essere dovuti alla forte scarica elettrica.

Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri, il ragazzino sembra si sarebbe appoggiato a un palo dell’illuminazione pubblica, per poi accasciarsi sull’asfalto. Le Forze dell’ordine hanno sequestrato l’area in cui è accaduto l’incidente e sentiti alcuni testimoni. La Procura di Larino ha aperto un’inchiesta, per ora nessuno è nel registro degli indagati.

Ultime notizie