sabato, 13 Agosto 2022

La modella Sara Pegoraro ritrovata senza vita: possibile overdose si indaga nel mondo dello spaccio

Sara Pegoraro, modella trevigiana di 26 anni, è stata trovata senza vita nel bagno di casa sua dalla madre. Tra le cause una possibile overdose di eroina. Disposta l'autopsia dalla Procura di Treviso.

Da non perdere

La modella 26enne di Treviso, Sara Pegoraro, è stata trovata senza vita nel bagno di casa dalla madre. Tra le cause non si esclude una possibile overdose di eroina, dato che già in passato la ragazza aveva avuto problemi di questo genere. Inoltre, la sera prima del decesso era stata colta da un malore che l’ha fatta finire in un fossato all’uscita del supermercato di Villanorba (TV), paese in cui viveva. Dopo l’intervento di medici ed infermieri del Suem 118 e dei Carabinieri della compagnia di Treviso, la modella è stata trasportata al Pronto Soccorso.

L’autopsia

A disporre l’autopsia è stata la Procura di Treviso che ancora non ha restituito la salma alla famiglia, ma ha aperto un fascicolo di inchiesta per reato di “morte come conseguenza di altro reato”. Il sospetto è che la ragazza possa aver ricevuto e assunto sostanze che ne avrebbero causato la morte. Per chiarire le cause del decesso, sarà necessario capire il tipo di sostanza assunta e le quantità. Al momento i Carabinieri stanno cercando di ricostruire i vari spostamenti di Sara e l’eventuale responsabile della vendita di droga.

Nel giorno della festa della mamma, la modella aveva postato sui social una dedica alla sua mamma in cui scriveva: “Grazie mamma per esserci sempre stata, pronta ad aiutarmi in ogni momento e per non avermi lasciata mai sola! Sei la mia ancora“. Lo scorso 5 giugno aveva festeggiato il suo compleanno, senza sapere che sarebbe stato l’ultimo.

Ultime notizie